L’Italia diventerà il primo Paese europeo a vietare il fumo alla guida?

Sanzioni più severe per l’utilizzo di smartphone durante la guida, regolamenti sull’uso di e-scooter, aumento dei limiti di velocità su alcune autostrade e incentivi per prendere un taxi per recarsi al lavoro sono anche tra le proposte di modifiche legali introdotte dai partiti all’interno della coalizione di governo italiana questa settimana.

Le potenziali nuove regole non sono ancora state approvate e la commissione per l’ambiente e i trasporti le valuterà martedì prima di discuterle in Parlamento alla fine di questa settimana, secondo l’agenzia di stampa. dimenticare.

Leggi anche: L’Italia raddoppia le multe per le violazioni del parcheggio per disabili

Mentre alcune misure come le restrizioni sugli e-scooter dovrebbero ottenere l’approvazione unanime, non è chiaro quanto sostegno potrebbe avere in Italia il divieto di fumare alla guida.

Quasi un quarto della popolazione adulta italiana fuma, secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità, al 23 per cento, appena al di sopra della media UE.

Tuttavia, il tasso di fumatori in Italia è inferiore a quello di molti altri grandi paesi europei.

Il divieto generale significa che l’Italia ha le regole più severe in materia di fumo durante la guida di un’auto privata di qualsiasi paese europeo.

Attualmente, l’illuminazione in un’auto è illegale in Italia solo se sei con una persona di età inferiore ai 18 anni o incinta.

Sotto Legge Introdotto nel 2016, i conducenti o i passeggeri possono essere multati tra 50 e 500 euro se vengono sorpresi a fumare in un’auto con donne incinte o bambini sotto i 12 anni. Si applica una multa da 25 a 250 euro se a bordo dell’auto sono presenti bambini di età compresa tra 12 e 17 anni.

Regole simili Nel posto giusto In molti paesi europei tra cui Austria, Francia, Grecia, Finlandia e Regno Unito, anche se non esiste un divieto assoluto di fumare durante la guida.

READ  Omaggio al tifoso nordirlandese morto prima della partita contro l'Italia

Domanda del lettore: la mia patente di guida britannica sarà ancora valida in Italia dopo il 2021?

Molti stati degli Stati Uniti e province canadesi vietano anche il fumo con i minori, con limiti di età variabili.

Diversi paesi in tutto il mondo hanno divieti generali, tra cui Argentina, Armenia, Giordania e Iran.

Anche Paesi Bassi, Germania e Polonia stanno studiando la possibilità di un divieto assoluto di fumare nei veicoli, Rapporti Quotidiano italiano La Gazzetta dello Sport.

Mentre le persone spesso pensano che fumare durante la guida sarebbe illegale in molti paesi, l’AA nel Regno Unito Descrivere Il presupposto che non si possa legalmente fumare e guidare è un “mito comune della guida”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x