― Advertisement ―

spot_img

Ragazzi che si rinfrescano ‹ ColoradoBoulevard.net

I Vigili del Fuoco di San Marino tranquillizzano i bambini (Foto – Città di San Marino)I Vigili del Fuoco di San Marino sono recentemente...
HomeTop NewsMotoGP Misano: Fabio Quartararo: Motore, telaio e dinamica ai test di Misano...

MotoGP Misano: Fabio Quartararo: Motore, telaio e dinamica ai test di Misano 2024, “dobbiamo fare grandi cambiamenti” | Cicli a motore

Il francese ha concluso la manche di San Marino, da dove era partito, al 13° posto, poi ha rivelato che ci saremmo concentrati [2024] motore” ma aveva anche “un nuovo telaio e una nuova aerodinamica” per i test.

“Quindi speriamo di poter ottenere alcuni aspetti positivi domani.”

Nonostante il suo aggiornamento per la stagione, l’attuale motore Yamaha non è ancora abbastanza potente per garantire alti livelli di carico aerodinamico o competere con motori del calibro di Ducati, KTM e Aprilia, ed è tornato ancora una volta nei reparti più vecchi e più giovani della Catalogna e ora Misano.

Ma le prestazioni in rettilineo della M1 si sono rivelate ancora una volta nella gara di domenica, con Quartararo che ha trascorso la prima metà del Gran Premio dopo l’Aprilia di Alex Espargaro e la seconda metà sulle piste della Pramac Ducati di Johan Zarco.

Il campione del mondo 2021 ha anche avuto l’opportunità di mettere alla prova la sua teoria secondo cui sarebbe molto più veloce se avesse potuto guidare da solo.

“Come ieri, non sono riuscito a superare nessuno”, ha detto Quartararo. “Negli ultimi quattro giri ho fatto un giro in cui ho deciso di rallentare per creare un gap con i ragazzi davanti a me.

“Era solo per me dire ‘spingerò un po’ di più’ e vedere se riesco ad andare più veloce e migliorare di mezzo secondo.” [a lap].

“Così posso andare molto più veloce. E il ritmo della moto che avevamo era altrettanto buono. Quindi, in termini di guida, sono contento di come ho fatto oggi.

Ma il problema del superamento, su cui non è possibile lavorare durante i test,” è un problema che affrontiamo da anni e anni.

“Anche quando ho vinto il campionato ho detto ‘non possiamo più vincere con questa moto’”. L’anno scorso siamo arrivati ​​secondi, non abbiamo vinto, ma quest’anno è anche peggio.

“Quando sei molto più veloce di chi ti precede, devi sorpassare.

“Questo è quello con cui lottiamo, su ogni pista è uguale, soprattutto qui è andata peggio.

Tutto questo fa sì che Quartararo sia solo 11° nella classifica piloti e la Yamaha quinta ed ultima nel Mondiale Costruttori.

“Non mi sto divertendo. Sto dando il 100% delle mie energie, ma se pensi che l’anno scorso sono arrivato quinto… [here]Due anni fa ho lottato per la vittoria con Biko. E ora siamo arrivati ​​fin qui [+15s]? è difficile.

“Ma posso essere contento della mia velocità oggi perché il mio ritmo era buono.”

Nonostante non vinca da più di un anno, Quartararo ammette che il secondo posto dietro a Francesco Bagnaia nella corsa al titolo dello scorso anno potrebbe aver lasciato alla Yamaha un falso senso di sicurezza riguardo all’entità del deficit tecnico.

“Chiedo dal 2020 e dal 2021 di apportare modifiche alla moto. Ma penso che per la mentalità giapponese, quando la tua moto è P1, non vuoi rischiare. Quando eri secondo l’anno scorso, lottando per il campionato, non vogliono rischiare troppo,” ha detto. .

Quindi sono finito in questo tipo di situazione 1694362948 E visto che la Yamaha è ultima nella classifica costruttori forse cambierà un po’. Ma ovviamente dobbiamo fare grandi cambiamenti e penso che siamo in ritardo di molti anni.

Quartararo resta però preoccupato che il management giapponese non sia pronto ad essere “abbastanza aggressivo… aggressivo come Ducati, Aprilia e KTM”. Essi [Europeans] Diciamo che è più aggressivo e più diretto. Se vogliono migliorare quest’area, hanno un piano per farlo.

READ  Guarda in diretta online la voce di Una nella finale di San Marino

Spesso vengono fatti paragoni tra Quartararo e l’otto volte campione Marc Marquez, che è senza vittorie con la Honda da due stagioni.

“Siamo decisamente in una brutta situazione”, ha detto Quartararo.

Anche Marc Marquez avrà a disposizione un prototipo 2024 da provare lunedì a Misano.

Le regole della MotoGP impediscono a Quartararo di utilizzare qualsiasi aggiornamento del motore o del telaio per il resto del 2023, ma è possibile cambiare il telaio per i round rimanenti se si adatta anche al motore attuale.

Quest’anno è possibile gareggiare anche per qualsiasi sviluppo aerodinamico al di fuori delle posizioni specificate del “corpo aerodinamico”, come l’unità del sedile posteriore.