Porto Rico è stato colpito dalla corrente elettrica quando l’uragano Fiona è atterrato

L’intera isola di Porto Rico è stata tagliata fuori dall’elettricità domenica quando l’uragano Fiona è atterrato e ha minacciato di causare “inondazioni catastrofiche” e smottamenti prima di dirigersi verso la Repubblica Dominicana, ha affermato un’agenzia governativa.

Il centro della tempesta è atterrato sulla costa sud-occidentale di Porto Rico vicino a Punta Tocón alle 15:20 ET con venti massimi sostenuti di circa 85 mph (140 km / h), rimuovendo la soglia per un uragano di categoria 1, ha affermato il Centro nazionale degli Stati Uniti Ciclone.

L’operatore di rete dell’isola, LUMA Energy, e l’Autorità per l’energia portoricana hanno affermato in una dichiarazione che l’elettricità era interrotta in tutta l’isola di 3,3 milioni di persone. LUMA ha affermato che potrebbero essere necessari diversi giorni per ripristinare completamente l’alimentazione.

I porti di Porto Rico sono stati chiusi e i voli dall’aeroporto principale sono stati cancellati. Forti piogge e smottamenti sono previsti anche nella Repubblica Dominicana mentre la tempesta avanza verso nord-ovest, ha affermato la Commissione nazionale, e le isole Turks e Caicos probabilmente sperimenteranno condizioni di tempesta tropicale martedì.

“Queste piogge porteranno a inondazioni improvvise pericolose per la vita e catastrofiche e inondazioni urbane in tutto il Porto Rico e nella Repubblica Dominicana orientale, insieme a smottamenti e smottamenti in aree di terreno più elevato”, ha affermato l’agenzia.

I residenti attaccano il compensato protettivo alla loro finestra in preparazione per l’arrivo di Fiona a Luisa, Porto Rico, sabato. (Alejandro Granadillo/Associated Press)

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato lo stato di emergenza sul suolo statunitense mentre l’occhio del ciclone si avvicina all’angolo sud-ovest dell’isola.

Il più grande ospedale pubblico di Porto Rico era alimentato da generatori e alcuni centri hanno fallito. Il ministro della Salute Carlos Melado ha affermato che il personale sta lavorando per riparare i generatori il prima possibile presso il Comprehensive Cancer Center.

L’uragano Maria ha ucciso quasi 3.000 persone

Fiona ha colpito appena due giorni prima dell’anniversario dell’uragano Maria, una devastante tempesta di categoria 4 che ha colpito l’isola il 20 settembre 2017, distruggendo la rete elettrica e uccidendo quasi 3.000 persone.

Più di 3.000 case hanno ancora tetti di tela cerata blu e le infrastrutture rimangono scarse.

“Penso che tutti noi portoricani che abbiamo vissuto attraverso Maria stiamo vivendo un disturbo da stress post-traumatico”, ha detto Danny Hernandez, che lavora a “Cosa accadrà, quanto durerà e quali bisogni potremmo avere?” La capitale di San Juan, ma pianificava di resistere alla tempesta con i suoi genitori e la famiglia nella città occidentale di Mayaguez.

Questa immagine satellitare fornita dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) degli Stati Uniti mostra l’uragano Fiona nei Caraibi domenica. L’occhio del nuovo uragano Fiona è vicino alla costa di Porto Rico e ha già causato un’interruzione di corrente in tutta l’isola. (NOAA tramite The Associated Press)

Era desolato, ha detto, nel supermercato dove lui e altri lo hanno conservato prima che arrivasse la tempesta.

“Dopo Maria”, ha detto, “abbiamo tutti sperimentato la scarsità in una certa misura”.

La tempesta avrebbe dovuto colpire città e paesi lungo la costa meridionale di Porto Rico che non si sono ancora completamente riprese da una serie di potenti terremoti iniziati alla fine del 2019.

I funzionari hanno riferito di aver chiuso diverse strade intorno all’isola poiché alberi e piccole frane hanno bloccato l’accesso.

Sabato notte più di 640 persone con circa 70 animali domestici si erano rifugiati in tutta l’isola, la maggior parte sulla costa meridionale.

L’uragano Maria ha devastato la rete elettrica di Porto Rico e rimane vulnerabile, con la ricostruzione iniziata solo di recente. Le interruzioni di corrente sono un evento quotidiano.

Anche gli uccelli sapevano cosa sarebbe successo.

E nella città sud-occidentale di El Compat, Thomas Rivera, uno dei proprietari dell’hotel, si è detto preparato ma preoccupato per l'”enorme” quantità di pioggia che si aspettava. Notò che un vicino rifugio per animali selvatici era stranamente silenzioso.

“Ci sono migliaia di uccelli qui e non puoi vederli da nessuna parte”, ha detto. “Anche gli uccelli sapevano cosa sarebbe successo e si stanno preparando.”

Rivera ha detto che il suo staff ha portato i familiari costretti a letto all’hotel, dove ha immagazzinato diesel, benzina, cibo, acqua e ghiaccio, data la lenta risposta del governo dopo l’uragano Maria.

Guarda | Le inondazioni minacciano Porto Rico dopo Fiona:

L’uragano Fiona colpisce Porto Rico con inondazioni e interruzioni di corrente

L’intera isola di Porto Rico è senza elettricità poiché l’uragano Fiona è atterrato e ha minacciato di causare inondazioni catastrofiche, appena due giorni prima dell’anniversario dell’uragano Maria, che ha ucciso quasi 3.000 persone nel 2017.

“Quello che abbiamo fatto è la nostra volontà di fare affidamento il meno possibile sul governo centrale”, ha affermato.

È un sentimento condiviso dalla 70enne Anna Cordova, arrivata sabato in un rifugio nella località costiera settentrionale di Luisa dopo aver acquistato grandi quantità di cibo e acqua.

“Non mi fido di loro”, ha detto, riferendosi al governo. “Ho perso la fiducia dopo quello che è successo dopo l’uragano Maria”.

Il governatore di Porto Rico Pedro Berluisi ha attivato la Guardia Nazionale mentre si avvicina la sesta tempesta nominata della stagione degli uragani atlantici.

“Quello che mi preoccupa di più è la pioggia”, ha detto il meteorologo Ernesto Morales del National Weather Service di San Juan.

Fiona avrebbe dovuto ricevere da 30 a 41 cm di pioggia sopra Porto Rico orientale e meridionale, con un massimo di 64 cm in aree isolate. Morales ha osservato che l’uragano Maria nel 2017 ha scatenato 102 centimetri.

Alcuni residenti hanno già sollecitato il trasferimento

Un avviso di uragano è stato inviato per la costa orientale della Repubblica Dominicana da Cabo Caucedo a Cabo Francis Vigo.

Funzionari hanno detto che Fiona ha già colpito i Caraibi orientali, uccidendo un uomo nella provincia francese della Guadalupa quando le inondazioni hanno spazzato via la sua casa. La tempesta ha anche danneggiato strade, sradicato alberi e distrutto almeno un ponte.

Getsabel Osorio si trova nella sua casa distrutta dall’uragano Maria cinque anni fa prima che la tempesta tropicale Fiona raggiungesse Luisa, Porto Rico, sabato. (Alejandro Granadillo/Associated Press)

Anche Saint Kitts e Nevis hanno riferito di inondazioni e alberi caduti, ma hanno annunciato la riapertura del suo aeroporto internazionale domenica pomeriggio. Decine di clienti rimangono senza elettricità o acqua, secondo la Caribbean Emergency Management Agency.

Nel Pacifico orientale, la tempesta tropicale Madeleine avrebbe dovuto portare piogge torrenziali e inondazioni in alcune parti del Messico sudoccidentale. La tempesta è stata centrata a 245 chilometri a sud-sud-ovest di Cabo Corrientes domenica mattina, con venti massimi sostenuti di 75 chilometri orari.

READ  Il bilancio delle vittime delle inondazioni in Cina è triplicato a più di 300 dopo che i funzionari hanno esaminato il bilancio delle vittime

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x