Recensione: 7 donne e un mistero

– Il nuovo film di Alessandro Genovesi è uno straordinario spettacolo natalizio sotto forma di una vera e propria monocamera femminile e una nuova regia di François Ozon.

Una camera da letto ruota attorno a 7 donne rinchiuse in una sontuosa villa la vigilia di Natale, fuori infuria una tempesta di neve e un uomo assassinato giace al piano di sopra. Ma chi è l’assassino? Nel remake del film di François Ozon del 2002 8 donne [+see also:
trailer
film profile
]
(Basato sull’opera teatrale di Robert Thomas), regista e sceneggiatore Alessandro Genovese (La settimana peggiore della mia vita [+see also:
trailer
film profile
]
e lunga serie [+see also:
film review
trailer
making of
film profile
]
) ha ridotto il cast originale e ha aggiunto un tocco di commedia e solidarietà femminile a questa storia di un gruppo di donne colorate alle prese con un omicidio inspiegabile e alle prese con i loro segreti più oscuri e taciuti. e 7 Donne e mistero [+see also:
trailer
film profile
]
Ha ottenuto alcuni dei nomi più ricercati del cinema italiano per aver raccontato proprio questa storia: Margherita Bay, Diana del Buffalo, Sabrina Impactor, Benedetta Porcaroli, Michaela Ramazotti, Luisa Ranieri, icona della musica e cantante di 87 anni Ornella Vanioni – È stata vista qui per la prima volta senza la sua caratteristica criniera rossa – tutti prestano il loro talento all’insolito spettacolo natalizio tutto al femminile e sempre un po’ birichino (il film arriva al cinema il 25 dicembre).

(L’articolo continua qui sotto – informazioni commerciali)

Poche ore prima dell’orario previsto per la cena di Natale, il patriarca della famiglia Marcello viene trovato sdraiato sul letto con un coltello nella schiena. Tutte le donne della sua vita, che erano presenti nella villa per i festeggiamenti serali, cominciarono allora a sospettare l’una dell’altra. La sua infedele moglie Margarita (Bay) non sembra stordita da lontano; Le loro due figlie – Caterina (Porcaroli), la più giovane e ribelle, e la loro prima figlia, Susanna (Del Buffalo) – cercano di chiamare i soccorsi ma la linea telefonica viene interrotta; La sua zitella Agustina (Empachiatore), segretamente innamorata di lui, soffre uno svenimento dopo l’altro, mentre la ricca e avida suocera Rachele (Vanione) non fa altro che ordinare una bevanda forte. A rotazione tra loro, vassoio d’argento in mano, si uniscono alla festa anche la nuova, bella e misteriosa cameriera Maria (Ranieri), e l’amante di lunga data di Marcello – Veronica (Ramazotti) – dopo che uno sconosciuto la chiama per informarla della cattiva azione.

READ  Dieci film del 2000 da rivedere 20 anni dopo. Hanno superato la prova del tempo?

A poco a poco, spettacolo dopo spettacolo, compaiono segreti, trucchi e tradimenti. Scopriamo che tutte le donne in questa casa, ognuna collegata alla vittima a modo suo, mentono o hanno qualcosa da nascondere. Intanto l’unica auto a loro disposizione risulta inagibile, i cancelli di casa sono chiusi, e la neve continua a cadere fitta: è impossibile scappare e la luce sta scemando… Co-scritto da Genovese in collaborazione con Lisa Nur Sultan (sulla mia pelle [+see also:
film review
trailer
film profile
]
), 7 Donne e mistero Ambientato negli anni ’30 (mentre Ozon è stato rivelato due decenni dopo) non è così cupo come il film francese originale. Invece, si concentra sull’interazione tra le attrici, lo splendido set cinematografico, i costumi colorati e i capelli e il trucco perfetti. Margarita Bay interpreta Catherine Deneuve in Ozon e, tutto sommato, questa dimostrazione di abilità tutta al femminile si rivela un’ora divertente, completa di un invito quasi obbligatorio a unirsi alla confraternita, che si adatta perfettamente a questi tempi di Me Too. .

7 Donne e mistero prodotto da Mario Gianni e Lorenzo Gangarosa Per conto di Wildside e Warner Bros. Intrattenimento Italia. Il film uscirà nelle sale il 25 dicembre, per gentile concessione della Warner Bros. Immagini.

(L’articolo continua qui sotto – informazioni commerciali)

(tradotto dall’italiano)

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x