Riassunto della partita tra Ungheria e Francia, Euro 2020: Griezmann salva un punto

Momenti salienti di Euro 2020 Ungheria e Francia: l’Ungheria disegna i campioni del mondo della Francia 1-1 per mantenere vive le speranze del campionato europeo: Antoine Griezmann ha salvato un punto per la Francia dopo aver pareggiato 1-1 contro l’Ungheria sabato in rimonta.

Attila Viola ha portato in vantaggio l’Ungheria alla fine del primo tempo e ha lasciato la Francia in difficoltà per trovare un gol.

Highlights EURO 2020 HUN e FRA: l’Ungheria vince la Francia campione del mondo nell’emozionante pareggio per 1-1 per mantenere vive le speranze del campionato europeo

La Francia ha controllato la palla con il 70% nel primo tempo, ma ha sprecato diverse occasioni per avanzare.

Kylian Mbappe, Karim Benzema e Griezmann hanno sprecato tutte le occasioni iniziali per assicurarsi il vantaggio e sono rimasti a rimpiangere quelle occasioni quando Viola ha portato in vantaggio l’Ungheria nel primo tempo.

In un momento di grande abilità individuale, Viola riceve palla da Adam Nagy e si dirige verso la porta di Hugo Lloris. Ha ripreso la palla da Roland Sly e l’ha arricciata in rete, per la gioia dei 67.000 spettatori della squadra di casa.

L’Ungheria è uscita con più fiducia nel secondo tempo, ma ha commesso uno sfortunato errore difensivo per riportare la Francia in partita al 66′.

Lloris ha lanciato una palla lunga in campo che la difesa ungherese ha lasciato saltare, dando a Mbappe il tempo di correre. Ha messo un cross in area di rigore, che è stato girato direttamente sulla traiettoria di Griezmann – che stava giocando le sue prime 50 partite di fila per la Francia – che ha sparato in rete.

READ  L'entusiasta Gattuso rende omaggio allo spirito dei giocatori dopo la vittoria della Juventus

Mbappe ha avuto l’opportunità di dare alla Francia 2-1 pochi istanti dopo, ma ha colpito la palla fuori dal palo.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x