Riepilogo notizie e trasferimenti Liverpool – Fabio Carvalho parla del futuro, i dettagli del biglietto per la finale di Champions League, il calcio d’inizio del Newcastle

Gary Neville si è “aggrappato alle cannucce” per i suoi aspetti positivi dopo che il Liverpool ha battuto lo United

Gary Neville ha parlato con Sky Sports del Liverpool prima di affrontare il Manchester United nella Premier League inglese (Foto: Sky Sport)

Alla fine di una triste notte per la sua ex squadra ad Anfield, la leggenda del Manchester United Gary Neville è rimasta aggrappata alla paglia per qualcosa di cui essere orgoglioso.

Il Liverpool è riuscito a vincere 4-0 martedì per tornare in cima alla classifica, dato che i Red Devils hanno prodotto una delle loro peggiori prestazioni nell’era della Premier League ad Anfield.

Con la partita finita, lo United ha effettuato l’ultima sostituzione, con l’allenatore Ralph Rangnick che ha consegnato il giovane Hannibal Magbri allo scadere del tempo.

Il 19enne ha avuto alcuni minuti difficili, perdendo palla in area pericolosa prima del quarto gol del Liverpool e fortunatamente evitando il secondo cartellino giallo per una sfida spericolata.

Nonostante il suo velo difettoso, parlando a Sky Sport, l’ex difensore dello United ha detto che gli è piaciuto quello che ha visto da Majbri, soprattutto se confrontato con le prestazioni negative di altri membri senior della rosa.

“Ci vuole solo un ragazzino per venire e mostrare al resto dei ragazzi come correre per prendere la palla e lanciare una sfida”, ha detto. “Sono davvero orgoglioso di lui! Forse non gli piace l’idea di far passare in giro i giocatori del Liverpool. Spero che il resto sia lo stesso”.

In studio dopo la partita, Neville ha aggiunto più contesto ai suoi commenti in-game.

READ  Calcio: il campione italiano Ciro Ci

“Ecco perché stasera ero sul lato leggermente poco professionale del commento quando ho detto che il ragazzo (costretto) ad essere onesto di cui ero orgoglioso perché andava in giro cercando di onorare le persone e cercando di cacciare le persone. Ma ha mostrato qualcosa, ha mostrato qualcosa”.

“Non gli piaceva l’idea del Liverpool, ad Anfield, che lo passava in giro e l’idea che il Liverpool portasse fuori lui e i suoi compagni di squadra. Almeno ha mostrato qualcosa. Non dico che sia grande perché avrebbe potuto ferito i giocatori del Liverpool, ma da tifoso del Manchester United puoi rispondere a quello”.

Leggi la storia completa qui.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x