― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsStephen Bradley: "Molte persone hanno detto che abbiamo giocato contro squadre deboli...

Stephen Bradley: “Molte persone hanno detto che abbiamo giocato contro squadre deboli in Europa, e penso che sia una mancanza di rispetto per il nostro gruppo. Riteniamo che qualsiasi squadra che mettiamo in campo sia molto forte, ma dobbiamo accettare le critiche”. del calcio irlandese

  • McDara Ferris
  • Venerdì 30 giugno 2023
  • prima di S.Nell’imminente campagna europea dell’Hamrock Rovers, l’allenatore degli Hoops Stephen Bradley ha ammesso che la sua squadra ha faticato in Europa la scorsa stagione a causa di molti problemi in squadra.

    I Rovers hanno dato la priorità alla selezione della squadra per le partite di campionato alla fine della loro stagione di 54 partite, poiché sono riusciti a vincere il terzo titolo consecutivo e tornare alle qualificazioni alla Champions League il mese prossimo.

    Hobbs ha pareggiato due delle sei partite della fase a gironi di Europa League – guadagnando 166.000 euro a pareggio – ma c’è l’opinione che gli Hoops avrebbero dovuto fare meglio nella loro lunga stagione europea che ha disputato 14 partite in 17 settimane e ha guadagnato di più di £ 4 milioni di euro.

    Parlando lunedì del programma Rovers-Derry City, Bradley ha dichiarato: “Ho apportato molte modifiche alle partite europee rispetto alle partite di campionato, e sapevamo che era così in quel momento.

    “La nostra priorità era la nostra campagna in campionato, ma penso che si sia visto, se si apportano sei o sette modifiche a qualsiasi squadra in qualsiasi competizione si sconvolgerà il ritmo della squadra e questo ha dimostrato di essere così”.

    Sono state criticate in particolare le cinque modifiche apportate nella terza partita del girone in trasferta contro il Molde, quando i Rovers hanno perso 3-0 con Aaron Green titolare e Aidomo Imako in testa con il capocannoniere europeo Graham Burke e il capocannoniere della scorsa stagione Rory Gaffney in panchina. .

    Tuttavia, Gaffney ha poi iniziato contro lo Shelbourne tre giorni dopo quando Al Galwegi ha segnato 94si Il vincitore del minuto si è tradotto in un risultato fondamentale per i Rovers nel mantenere il campionato.

    READ  1.300 atleti nella prima edizione del Cesenatico Challenge in Italia

    “Non credo che sia stato un caso in cui abbiamo inserito una squadra debole. Abbiamo apportato molti cambiamenti tutti in una volta “, ha detto Bradley.

    A differenza del 2011, quando i Rovers persero tutte e sei le partite del girone di Europa League, questa volta in Conference League hanno raccolto due punti: entrambi in casa in un pareggio contro i campioni del girone Djurgarden e il Gent, secondo classificato, che ha raggiunto i quarti di finale dove ha sono stati eliminati dagli eventuali vincitori del West Ham United.

    Complessivamente la squadra di Hobbs ha vinto cinque, tre pareggi e sei sconfitte in Europa in una sola stagione, quando ha giocato un numero record di partite europee per una squadra della League of Ireland.

    È stata anche una stagione serrata a causa della Coppa del Mondo FIFA in Qatar, dove le fasi a gironi si sono giocate in un periodo di sei settimane più breve del solito.

    Dall’intenso periodo di luglio alla fine della stagione nella prima settimana di novembre, gli Hoops hanno giocato 31 partite in 128 giorni, una media di una partita ogni 4,1 giorni.

    Hanno giocato l’ultima partita del girone tre giorni prima dell’ultima partita di campionato. Se raggiungeranno la fase a gironi quest’anno, si giocheranno tre partite della fase a gironi dopo l’ultima partita della League of Ireland.

    Colpisce pesanti sconfitte fuori casa

    La scorsa stagione, sono stati i risultati dei Rovers contro avversari di qualità superiore fuori casa a destare preoccupazione. Ha subito pesanti sconfitte in trasferta: 3-0 contro il Ludogorets (secondo turno preliminare di Champions League), 4-0 contro il Ferencvaros (spareggio Europa League) e 3-0 in trasferta contro Gent e Mold nella fase a gironi di Europa League. .

    READ  Musk avverte al Festival della Meloni di calo della forza lavoro in Italia

    Il record casalingo dei Rovers è stato notevole, con cinque vittorie e due pareggi delle sette partite europee giocate a Tallaght. L’unica sconfitta è stata in casa contro il Molde (2-0) ed è stata l’unica sconfitta del club a Dublin 24 l’anno scorso.

    Mentre Bradley ha detto che era una “critica giusta” dire che dando la priorità al campionato aveva portato a risultati europei deludenti, ha detto “devi stare molto attento, molte persone hanno detto che abbiamo giocato contro squadre scadenti in Europa, penso che sia Non rispettoso del nostro gruppo. Riteniamo che ogni squadra che mettiamo in campo sia molto forte, ma dobbiamo accettare le critiche”.

    Gli Hoops sono stati penalizzati per falli difensivi fuori casa contro avversari di qualità, ma Bradley ha indicato che questo è in linea con il modo in cui posiziona la sua squadra per giocare.

    “Chiediamo ai nostri giocatori di giocare in un certo modo, non lo cambiamo ma dobbiamo adattare alcuni aspetti tecnici quando giochi avversari di calibro diverso. Abbiamo una filosofia e un modo di giocare e ci atteniamo a quello. Hai capire che c’è rischio e ricompensa in questo.

    “I giocatori sono umani e commetteranno errori e sfortunatamente quando li fai ai massimi livelli verrai punito”.

    Campagna Europea 2024

    Bradley e l’allenatore dello Sporting Rovers Stephen MacPhail si sono entrambi recati in Islanda all’inizio della settimana per assistere alle semifinali del turno preliminare di Champions League, dove i Rovers giocheranno i vincitori di quel mini-torneo nel primo turno di qualificazione.

    Il Budućnost Podgorica ha battuto i campioni di Andorra dell’Atlètic Club d’Escaldes 3-0 nella partita di martedì pomeriggio, i campioni d’Islanda del Breidablik hanno battuto il San Marino Tre 7-1 più tardi quel giorno.

    READ  MotoGP: Lanciato ufficialmente in Italia il Team Gresini Racing - Roadracing World Magazine

    Parlando ai media dei Rovers prima della partita di venerdì con il Dundalk, Bradley ha dichiarato: “È stato davvero bello vedere tutte le squadre da vicino e conoscerle. C’erano alcune squadre di alta qualità. La squadra islandese è una buona squadra, quindi è stato bello vederli da vicino».