― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsAdolescenti provenienti da tutto il mondo partecipano al campo giovanile di Shanghai

Adolescenti provenienti da tutto il mondo partecipano al campo giovanile di Shanghai

Jung

Venerdì è iniziato in città il 17° campo interattivo dell’amicizia giovanile internazionale di Shanghai.

Più di 60 adolescenti e insegnanti provenienti da 11 paesi, tra cui Cina, Stati Uniti, Australia, Italia e Giappone, si sono riuniti a Shanghai Oriental Land il 7 luglio per dare inizio al 17° Campo di amicizia interattivo giovanile internazionale di Shanghai.

Tema “Pace, amicizia e futuro”, ospitato dalla Shanghai People’s Association for Friendship with Foreign Countries e dalla Shanghai Youth Federation, l’evento mira a promuovere gli scambi tra le giovani generazioni di diversi paesi e rafforzare l’amicizia tra le persone. .

Nei prossimi 10 giorni, saranno divisi in sei gruppi per visitare i punti di riferimento della città, come la Oriental Pearl TV Tower, il World Expo Center e il Museo di storia naturale di Shanghai. Ci sarà anche un viaggio alla conferenza mondiale sull’intelligenza artificiale in corso, dove vedranno le ultime tecnologie e prodotti di intelligenza artificiale e parteciperanno a un forum sull’innovazione giovanile.

Visiteranno le comunità locali per sperimentare la cultura tradizionale cinese con la gente del posto, dalla produzione di ceramiche e puzzle di lanterne, a ricami di lana e origami.

Porteranno una sfida di guida, in cui porteranno la metropolitana di Shanghai nei luoghi designati.

Per la prima volta, il campo includerà una sosta fuori Shanghai. I partecipanti andranno nella contea di Jincai, provincia di Anhui, dove impareranno la storia della Cina e lo sviluppo dei villaggi locali.

Adolescenti provenienti da tutto il mondo partecipano al campo giovanile di Shanghai

Jung

Più di 60 adolescenti e insegnanti provenienti da 11 paesi sono a Shanghai per il campo.

Il campo di quest’anno ha cinque studenti, di età compresa tra 15 e 17 anni, provenienti da San Marino, che prendono un treno di tre ore e un volo di 11 ore per arrivare a Shanghai, il viaggio più lungo che abbiano mai fatto.

READ  San Marino è diventato il paese più giovane a vincere una medaglia olimpica

Gli studenti hanno affermato di aver appreso durante le lezioni di geografia che la Cina è un grande paese con una lunga storia e una ricca cultura.

Alice Canareza è il membro più giovane di San Marino. Ho iniziato a imparare il cinese quest’anno. Ha detto che ha deciso di partecipare al campo perché voleva migliorare il suo cinese e avere scambi con partecipanti di diversi paesi. Non vede l’ora di provare l’autentico cibo cinese durante il campo.

Nicholas Alejandro Chen, l’insegnante che guida la delegazione boliviana, ha detto che hanno trascorso due giorni in viaggio verso Shanghai con due viaggi in aereo.

“Shanghai è una città davvero grande e penso che ne valga la pena il lungo viaggio”, ha detto. “È anche la mia prima volta in Cina e sono molto curioso ed entusiasta di saperne di più, perché la Cina che vedo è molto diversa da come mi hanno raccontato”.

Dopo solo un giorno a Shanghai, ha detto, ha trovato i ristoranti cinesi a Shanghai molto diversi da quelli del suo paese d’origine.

“Abbiamo ristoranti cinesi nel nostro paese, ma è più in stile americano. È completamente diverso da quello che ho mangiato qui e il cibo è davvero delizioso”, ha detto. “Anche l’hotel qui è fantastico, è un mix di diversi stili architettonici e molto ben progettato.

“Nei prossimi giorni vorrei provare a pagare online, con una moneta digitale, che dovrebbe essere molto comoda”.

C’è anche un gruppo di studenti ungheresi della scuola bilingue ungherese-cinese di Budapest. A scuola, gli studenti ricevono una lezione di cinese di 45 minuti ogni giorno, ma studiano di più a casa ogni giorno, o addirittura praticano il cinese mentre vanno a scuola in autobus.

READ  I soccorritori migranti si uniscono di fronte alla repressione italiana

Hanno mostrato le loro abilità nella lingua cinese cantando la popolare canzone pop cinese “The Moon Represents My Heart”.

Gli studenti hanno affermato di aver sentito l’ospitalità unita al caldo soffocante e all’umidità di Shanghai ed erano entusiasti di iniziare a esplorare la città.