Come possono gli Springboks riconquistare il numero uno al mondo?

Stella Springbok He College

Gordon Aarons / Gallo Images

Sabato a Cardiff ci sarà una grande vittoria sul Galles SpringbokRipristina la classifica mondiale del rugby.

I campioni del mondo sono stati violentati sopra classifica dalla Nuova Zelanda lo scorso fine settimana dopo che gli All Blacks hanno battuto il Galles 54-16.

La Nuova Zelanda ora guida il gruppo con un punteggio di 91,36 punti, 0,23 punti davanti agli Springboks secondi in classifica a 91,13.

Il neozelandese ha a che fare con l’Italia 14° in classifica questo fine settimana e nessun margine di vittoria vedrà cambiare il proprio saldo punti a causa del divario di classifica tra i paesi.

Tuttavia, i Boks potrebbero tornare al primo posto se battessero facilmente il Galles, nona testa di serie.

Se i libri vincono 16 punti o più Basterebbe (0,31) per vederli rivendicare il numero uno.

Predittore del ranking mondiale di rugby

Una vittoria con 15 punti o meno vedrebbe i Boks guadagnare un punteggio di 0,21 che li lascerebbe ancora di poco indietro rispetto agli All Blacks (a condizione che il kiwi batta l’Italia come previsto).

Un pareggio stretto o una sconfitta (1-15 punti) contro il Galles vedrebbero i Boks perdere rispettivamente 0,79 o 1,79 punti, mentre una perdita pesante – di 16 punti o più – li vedrebbe perdere fino a 2,69 punti di valutazione.

I Boks hanno attualmente 3,62 punti di vantaggio sui Wallabies, terzi in classifica, che affronteranno la Scozia a Edimburgo questo fine settimana.

Viviamo in un mondo in cui i fatti e la finzione svaniscono

In tempi di incertezza, hai bisogno di una stampa di cui ti puoi fidare. Solo R75 al mese, hai accesso a un mondo di analisi approfondite, giornalismo investigativo, opinioni importanti e una serie di funzionalità. La stampa rafforza la democrazia. Investi oggi nel futuro.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x