Donna dell’Alaska che usa una dependance attaccata da un orso, dal basso – notizie dal mondo

Una donna dell’Alaska ha avuto paura per tutta la sua vita quando usa una dependance in un backcountry e un orso la attacca dal basso.

“Sono arrivata e mi sono seduta sul water e subito qualcosa mi ha morso il culo quando mi sono seduta”, ha detto giovedì Shannon Stevens all’Associated Press. “Ho saltato e ho urlato quando è successo.”

Stevens, suo fratello Eric e la sua ragazza avevano scortato le motoslitte nel deserto il 13 febbraio per rimanere a casa sua, che si trova a circa 20 miglia a nord-ovest di Haines, nel sud-est dell’Alaska.

Suo fratello ha sentito le urla ed è uscito nell’edificio, che si trovava a circa 45.72 metri dalla casa. Lì, ha trovato Shannon che si prendeva cura della sua ferita. All’inizio hanno pensato che fosse stata morsa da uno scoiattolo o da te, o qualcosa di piccolo.

Eric ha portato con sé il faro per vedere cosa stava combinando.

Ha detto: “Ho aperto il sedile del water e c’era solo una faccia da orso al livello del sedile del water, che guardava direttamente indietro attraverso il buco, verso di me”.

“Ho chiuso il coperchio il più rapidamente possibile. Così ho detto:” C’è un orso laggiù, dobbiamo uscire di qui ora “, ha detto.” Siamo tornati a casa il più velocemente possibile “.

Una volta tornati al sicuro all’interno, curarono Shannon con un kit di pronto soccorso. Decidono che non era così grave, ma se le cose peggioreranno si dirigeranno verso Heinz.

“Stava sanguinando, ma non era poi così male”, ha detto Shannon.

READ  L'aeronautica militare israeliana conduce una manovra "a sorpresa" vicino al confine libanese | Notizie dal Libano

La mattina dopo, hanno trovato tracce di orsi in tutta la proprietà, ma l’orso ha lasciato l’area. “Puoi vederli attraverso la neve, mentre si avvicinano all’esterno dell’edificio”, ha detto.

Hanno scoperto che l’orso è entrato nella stanza esterna attraverso un portello nella parte inferiore della porta sul retro.

“Mi aspetto che probabilmente non sarà così male in una piccola tana in inverno”, ha detto Shannon.

Karl Koch, un biologo dell’Alaska Fish and Wildlife Service, sospetta che si tratti di un orso nero sulla base delle foto dei sentieri che ha visto e del fatto che un vicino che vive a circa mezzo miglio di distanza gli ha inviato la foto di un orso nero nella sua proprietà due giorni dopo.

Il proprietario della casa ha gridato all’orso, ma non ha reagito. Anche lei non si è avvicinata a lei ma è stata appesantita dal suo lavoro, come se fosse in letargo.

Anche se è inverno, Koch ha detto che ricevono chiamate tutto l’anno per gli orsi che escono.

Il 2020 è stato un anno record per i problemi generali degli orsi nella regione di Haines. Ha detto che le ragioni di ciò potrebbero includere il fatto che è stata una brutta annata per il salmone insieme a un raccolto di bacche medie. Disse: “È anche possibile che l’orso non riesca a mettere abbastanza grasso quando entra nella tana, e potrebbe essere fuori e spesso o prima”.

Koch sospetta che la ferita di Shannon sia causata dall’orso che la colpisce con una zampa invece di morderla. In ogni caso, il sito potrebbe essere il primo.

READ  Biden dice che gli Stati Uniti considerano l'uccisione di massa degli armeni durata un secolo un genocidio

“In termini di sculacciate sulla schiena quando ti siedi in inverno, potresti essere l’unica persona sulla Terra a cui sia mai successo, per quanto ne so”, ha detto Koch.

Indipendentemente dalla stagione, Eric dice che porterà con sé spray per orsi per tutto il tempo quando andrà in Backcountry, e Shannon ha intenzione di cambiare anche il proprio comportamento.

“Sarei sicuramente meglio guardare dentro il bagno prima di sedermi”, ha detto.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x