È possibile che i finlandesi portino Russell, Scott Cummings e Johnny Gray in Italia, dove gli scozzesi si leccano le ferite dopo la sconfitta irlandese.

Finn Russell, Scott Cummings e Johnny Grey saranno probabilmente eliminati dalla partita del Guinness Sei Nazioni della prossima settimana contro l’Italia mentre la Scozia si lecca le ferite dopo un’altra deludente sconfitta contro l’Irlanda.

Un calcio di rigore nel finale di Johnny Sexton si è rivelato decisivo nella vittoria per 27-24 dell’irlandese dopo che gli scozzesi hanno combattuto 24-10 dopo un’ora intera di falli e un crollo quasi totale della squadra.

L’allenatore Gregor Townsend ha detto che c’era una grave frustrazione per il fatto che la Scozia non ha sostenuto la loro storica vittoria a Twickenham con due sconfitte consecutive ora contro il Galles e l’Irlanda in casa.

Ha detto: “Non c’è molto in casa e fuori in questo momento, forse i tifosi di casa avrebbero potuto aiutarci in partite così ravvicinate”. “Ma è chiaro che non abbiamo potuto sfruttare questa eccellente prestazione contro l’Inghilterra e sostenere questo risultato”.

Prima del capitano Stuart Hogg quella Scozia è stata l’artefice della loro rovina.

Ha detto: “Sappiamo di essere migliori di così, e questo è difficile da sopportare”. “Fa davvero male – è davvero frustrante.

“Sappiamo molto bene di cosa ci occupiamo, possiamo stare saldi in difesa e abbiamo quel vantaggio in attacco, non li abbiamo messi insieme. Abbiamo detto che non potevamo essere in una situazione in cui stiamo inseguendo le partite. come questi ultimi due. “

Finn Russell ha lasciato la partita per una commozione cerebrale ed è improbabile che sia pronto per la sfida di sei giorni contro l’Italia sabato prossimo.

Scott Cummings ha una sospetta frattura alla mano che dovrebbe impedirgli anche di partecipare, mentre Johnny Gray ha avuto un problema alla spalla e anche lui è sospettato.

READ  GUARDA WATFORD VS TOWN - notizie

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x