Gli scienziati hanno le vertigini quando la NASA rilascia l’immagine galattica di una stella lontana dal telescopio spaziale James Webb

Il nuovo telescopio spaziale della NASA ha scrutato nel lontano universo e ha mostrato una visione perfetta: un’immagine appuntita di una stella lontana fatta esplodere da migliaia di antiche galassie.

L’immagine rilasciata mercoledì dal James Webb Space Telescope è uno scatto di prova – non un’osservazione scientifica formale – di come i 18 specchi esagonali hanno lavorato insieme per ottenere un’unica immagine coordinata presa dalla Terra a 1,6 milioni di chilometri di distanza. I funzionari hanno detto che ha funzionato meglio del previsto.

Il mese scorso, la NASA ha osservato una stella molto più vicina con 18 immagini separate di clip speculari.

Gli scienziati hanno detto di aver avuto le vertigini quando hanno visto arrivare le ultime immagini di prova. L’immagine di prova della NASA mirava a una stella cento volte più debole di quanto l’occhio umano possa vedere, a 2.000 anni luce di distanza. L’area di un anno luce è di circa 9,7 trilioni di km.

L’aspetto degli specchi e dei filtri di Webb ha reso la stella scintillante ancora più rossa e appuntita, ma lo sfondo ha davvero rubato la scena.

“Non puoi fare a meno di vedere quelle migliaia di galassie dietro di esso, è davvero fantastico”, ha affermato Jane Rigby, Webb Operations Project Scientist.

Queste galassie hanno diversi miliardi di anni. In definitiva, gli scienziati sperano che Webb lo vedrà così lontano e in tempo che passeranno solo “duecento milioni di anni dopo il Big Bang”, dice.

Le prime immagini scientifiche non appariranno fino a fine giugno o inizio luglio.

Webb, il 32enne successore del telescopio spaziale Hubble, è decollato dalla Guyana francese a dicembre e ha raggiunto la posizione designata a gennaio.

READ  Materiale di Wright su Marte: tessuto per volantini per tornare a bordo di un elicottero innovativo

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x