Gli Stati Uniti accusano due cittadini del Myanmar di complotto per attaccare l’ambasciatore delle Nazioni Unite Novità in Birmania

I pubblici ministeri statunitensi hanno accusato il duo di cospirazione per “infliggere gravi lesioni o uccidere” l’inviato anti-golpe delle Nazioni Unite in Myanmar, Kyaw Moe Tun.

I pubblici ministeri statunitensi affermano di aver incriminato due cittadini del Myanmar per un complotto per attaccare l’ambasciatore del Paese presso le Nazioni Unite, Kyaw Moe Tun, un esplicito sostenitore del movimento democratico che ha rifiutato gli ordini del governo militare di dimettersi.

In un presunto complotto sventato dagli investigatori statunitensi, i due hanno parlato di assumere aggressori per costringere Kyaw Mo Tun a dimettersi o per ucciderlo, se si fosse rifiutato, hanno detto i funzionari venerdì.

Audrey Strauss, l’avvocato degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York, ha affermato che i due “hanno cospirato per ferire o uccidere l’ambasciatore del Myanmar alle Nazioni Unite in un attacco pianificato contro un funzionario straniero che doveva aver luogo sul suolo americano”.

Jacqueline Maguire, vicedirettore ad interim dell’FBI, ha affermato che le forze dell’ordine hanno agito “in modo rapido e serio” dopo aver appreso il mese scorso di un possibile omicidio in programma nella contea di Westchester, un’area suburbana a nord di New York City.

“Le nostre leggi si applicano a tutti nel nostro paese e questi uomini dovranno ora affrontare le conseguenze per la loro presunta violazione di tali leggi”, ha affermato.

I sospetti Phyo Hein Htut, 28 anni, e Ye Hein Zaw, 20, sono stati accusati dalla corte federale di Westchester con accuse per le quali potrebbero essere condannati fino a cinque anni di carcere.

Secondo la denuncia legale, Phyo Hein Htut ha detto agli investigatori dell’FBI che un trafficante d’armi in Thailandia lo ha contattato online e gli ha offerto denaro per assumere aggressori per danneggiare l’ambasciatore e costringerlo a dimettersi.

READ  Taiwan registra la più grande incursione mai registrata dell'aeronautica militare cinese | China News

Se l’ambasciatore non si è dimesso, il trafficante d’armi ha suggerito agli aggressori di ucciderlo, secondo la denuncia. Poi Phyo Hein Htut e il trafficante d’armi hanno concordato un piano per manomettere l’auto dell’ambasciatore per causare un incidente.

Ye Hin Zhao ha contattato Vu Hein Htut e ha effettuato due trasferimenti di denaro per un totale di $ 4.000 a fine luglio, secondo la denuncia. Phyo Hein Htut ha detto all’FBI che avrebbe dovuto ricevere altri 1.000 dollari dopo che l’attacco fosse stato completato.

Martedì una guardia di sicurezza volontaria presso la Missione delle Nazioni Unite in Myanmar ha detto all’FBI che Phyo Hein Htut gli aveva parlato di un piano per “assumere un sicario per uccidere o ferire l’ambasciatore”.

La denuncia afferma che Ye Hein Zhao ha ammesso di aver trasferito denaro a Phyo Hein Htut, che invia regolarmente denaro ad altri per conto del trafficante d’armi e di recente ha prenotato un viaggio negli Stati Uniti per altre due persone su richiesta del trafficante d’armi.

“Questi imputati sono arrivati ​​oltre i confini e gli oceani per progettare un complotto violento contro un leader internazionale sul suolo statunitense”, ha dichiarato in una nota il commissario di polizia di New York Dermot Shea.

READ  Dopo 5 giorni ad Haiti devastata dal terremoto, un'infermiera dell'Ontario torna a casa e condivide ciò a cui ha assistito

In una dichiarazione pubblicata sui social media sabato mattina, Tom Andrews, il relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei diritti umani in Myanmar, si è detto “inorridito” quando ha appreso della trama.

“Chi c’era dietro questa rabbia e chi li riterrà responsabili?”

Dal colpo di stato del 1 febbraio, più di 900 persone sono morte in Myanmar mentre i militari cercano di reprimere le proteste a favore della democrazia, secondo un gruppo di monitoraggio locale.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x