Il nuovo papà Olly Watkins organizza una celebrazione speciale se segna per l’Inghilterra

Olly Watkins spera di celebrare la nascita di sua figlia con una celebrazione speciale se segna per l’Inghilterra questo mese.

L’attaccante dell’Aston Villa è diventato padre solo tre settimane fa prima di essere convocato per la squadra dei Tre Leoni.

Watkins è stato incluso nella squadra provvisoria di Gareth Southgate per Euro 2020 ma non ha tagliato la partita e ha perso la nazionale di settembre a causa di un infortunio al ginocchio.

Ma è stato convocato per le prossime qualificazioni ai Mondiali con un doppio incontro ad Andorra e in casa contro l’Ungheria.

Il 25enne ha segnato solo il suo primo gol stagionale nella sconfitta di domenica contro il Tottenham, ma conserva il sostegno di Southgate.

Il suo obiettivo al Tottenham Hotspur è arrivato dopo l’arrivo di sua figlia, ma non è stato segnato dall’effettiva celebrazione del gol per i nuovi genitori.

Ha detto a talkSPORT: “Ho segnato contro il Tottenham e penso che tutti si aspettassero che facessi l’esultanza del vecchio ragazzo, ma devo pensarci di più e il prossimo gol che segnerò farò qualcosa”.

“Ovviamente (essere padre) è qualcosa di nuovo, ma mi dà una visione diversa della vita.

“Non mi sento una persona egoista, ma a volte pensavi molto a te stesso prima, ma ora lo metto solo al primo posto, ed è un bene che la mia vita non riguardi solo me ora, ma qualcun altro.”

Watkins ha segnato al suo debutto in Inghilterra, uscendo dalla panchina per strappare una vittoria per 5-0 su San Marino a marzo.

L’ex attaccante di Exeter e Brentford è una delle tante opzioni che Southgate potrebbe utilizzare in cima al campo, ma Watkins ammette che Harry Kane rimane la prima scelta dell’attaccante inglese al momento.

READ  Superman, Star Wars e il diamante perduto - Speciale 5 Gran Premio di Monaco di fegato

“Questo è solo il mio terzo campo”, ha aggiunto.

“Non sto pensando di essere il numero nove. Penso che alla fine della giornata, tutti conoscano Harry: è il capitano dell’Inghilterra, giocherà ogni partita se è in forma.

“Quindi tocca a me cogliere la mia occasione quando ne ho la possibilità e fare del mio meglio per la squadra e mostrare al manager cosa posso fare.

“Sono così grato per la mia scelta. È sempre bello farsi notare per il duro lavoro che hai fatto e anche se non ho segnato ultimamente mi sento come se avessi fatto delle buone prestazioni, quindi è bello che il manager abbia visto che e ha dimostrato la sua fiducia in me, quindi sono contento di essere qui. Qui”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x