La Scozia affronta la “Finale di Coppa” contro l’Irlanda per qualificarsi alla Coppa del mondo di rugby femminile

L’assistente allenatore Ross Miller durante una sessione di allenamento di rugby femminile in Scozia (foto di Ross Parker/SNS Group)

Quando gli scozzesi hanno perso contro l’Italia il 13 settembre, il superbo evento del prossimo anno in Nuova Zelanda sembrava lontano un milione di miglia, ma l’emozionante vittoria di 27-22 punti extra di domenica sulla Spagna ha riportato le accuse di Brian Eason nella competizione.

In vista dell’ultimo round di partite a Parma, in Italia, sabato – i padroni di casa contro la Spagna alle 14:00 ora del Regno Unito e Scozia-Irlanda alle 17:00 ora del Regno Unito – tutti e quattro i paesi sono legati da cinque punti e ognuno di loro può finire in testa e assicurarsi un passaggio. in Nuova Zelanda entro quella sera.

Partecipazione Nella nostra newsletter quotidiana

le notizie Taglia il rumore

La squadra che arriva seconda correrà un evento back-to-back per un posto nella Coppa del Mondo mentre il sogno sarà terzo e quarto.

“C’è molto da fare sicuramente da questo gruppo di giocatori”, ha detto Miller, “Cerchiamo miglioramenti ogni volta che giochiamo e li otteniamo prima di quella che è la finale di coppa per noi”.

“C’è stato un enorme cambiamento di slancio nel primo tempo della partita con la Spagna che ci ha dato fiducia nel secondo tempo ed è quello che volevamo come gruppo.

“Siamo molto orgogliosi dei giocatori e del modo in cui hanno affrontato la Spagna negli ultimi 10 minuti. Lo sforzo difensivo è stato enorme ed è qualcosa che abbiamo sviluppato dalla partita con l’Italia.

“Ci sono cose di cui non siamo del tutto soddisfatti e continueremo a lavorare prima dell’Irlanda.

“Tutto può succedere nell’ultimo fine settimana e ci prepareremo adeguatamente senza mollare la presa, e faremo tutto il possibile per essere preparati”.

Miller ha riferito che ci sono stati alcuni “colpi e contusioni” dopo la partita con la Spagna, ma l’intera squadra allargata è disponibile per la selezione per affrontare l’Irlanda, inclusa la seconda voga Sarah Bonar che l’ultima volta ha mancato a causa di impegni di lavoro.

Ottieni un anno di accesso illimitato a tutta la copertura sportiva di The Scotsman senza la necessità di un abbonamento completo. Analisi esperta dei giochi più importanti, interviste esclusive, blog in diretta, notizie sui trasferimenti e il 70% di pubblicità in meno su Scotsman.com, il tutto per meno di £ 1 a settimana. Iscriviti oggi stesso

READ  Qualificazioni ai Mondiali 2022: calendario, fase a gironi, coordinamento play-off, finali | notizie di calcio

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x