Mondiale Superbike: la doppietta di Razgatlioglu aumenta a 20 punti i progressi della serie su Rea

Toprak Razgatlioglu è andato al Jerez Tour di un punto in campionato su Jonathan Rea.

Il turco Toprak Razgatlioglu ha vinto entrambe le gare a Jerez portando a 20 punti il ​​suo vantaggio nel Campionato Mondiale Superbike su Jonathan Rea.

Razgatlioglu, 24 anni, ha vinto la prima gara battendo l’irlandese Ria, 34 anni.

Ria ha preso il comando al primo giro in gara due, ma ha dovuto accontentarsi del quinto posto quando Razgatlioglu ha battuto il britannico Scott Redding.

Il pilota turco ha scambiato la testa della corsa con Ria al primo giro della seconda gara, ma è stato subito impegnato in un’appassionante battaglia con Reading, terzo in campionato in questa stagione.

Reding, il 28enne pilota Ducati, ha preso il comando al giro 16, ma Razgatlioglu ha riguadagnato il vantaggio al giro 18 sulla Yamaha e ha mantenuto i nervi saldi negli ultimi giri per una vittoria di misura.

Le moto di Rea e Razgatlioglu entrano in contatto in Gara 1

Rhea, che sta inseguendo il settimo titolo mondiale consecutivo in Superbike, sembra avere problemi di ciclismo nella seconda gara dopo aver gareggiato duramente contro il pilota turco nella gara precedente.

È scivolato al quarto posto al terzo giro dopo essere stato superato anche da Reading e dal suo compagno di squadra in Ducati Michael Rinaldi.

All’ottavo giro, il sei volte campione del mondo era sesto, ma Rhea è riuscito a prendere una posizione per il resto della gara chiudendo con 6,3 secondi di vantaggio su Razgatlioglu.

Il pilota di casa Alvaro Bautista ha messo a segno una buona seconda manche per salire al terzo posto con il suo compagno di squadra di Razgatlioglu Andrea Locatelli che ha anche concluso davanti a Ria.

READ  Scozia - Austria 2-2: John McGinn salva il punto dall'alto
Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu
Jonathan Rea spera di entrare in vetta ai campionati Razgatlioglu a Portimão il prossimo fine settimana

Ria, che al Jerez Tour era dietro a Razgatlioglu di un punto, ha superato il rivale in Gara 1 dopo che entrambe le moto hanno toccato i due piloti al settimo giro prima quando il pilota Yamaha ha tentato una manovra rischiosa.

Riya ha aumentato brevemente il suo vantaggio dopo quell’incidente, ma Razgatlioglu ha riacquistato la sua compostezza per passare finalmente sette giri dopo e vincere per 1.2 secondi.

L’inglese Reading ha completato il podio chiudendo a 2,7 secondi con l’italiano Locatelli quarto.

Razgatlioglu è salito a 449 punti in classifica con Ria al secondo posto con 429 punti e Reading al terzo, a 74 punti dalla vetta.

Il connazionale della RIA Eugene Lafferty – che si è unito alla BMW nel fine settimana con Tom Sykes infortunato – ha concluso 11° e 12° nelle gare di domenica.

La gara più breve della Superpole non è stata condotta durante l’incontro.

Con 248 punti ancora a disposizione, la serie si sposta a Portimão in Portogallo il prossimo fine settimana, con gli ultimi due round che si svolgeranno in Argentina dal 16 al 17 ottobre e in Indonesia dal 20 al 21 novembre.

Lettura dell'immagine del logo sulla BBC - blupiè di pagina - blu

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x