PH riavvia 2 cubi a causa del maltempo – Philippine Canadian Inquirer

(NdR: questo è per aggiornare una storia precedente sul presunto lancio di Maya-3 e Maya-4)

manila – Il lancio di due satelliti cubici domestici (cubi) – Maya-3 e Maya-4 – verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sabato è stato rinviato a causa del maltempo.

L’Agenzia spaziale filippina (Felsa) ha detto che un altro tentativo sarà fatto domenica (29 agosto).

Il vicedirettore generale di PhilSA, Guy Jane Perez, ha affermato in precedenza che i cubi hanno lo scopo di dimostrare la stabilità del satellite e il controllo dell’orbita, l’elaborazione e la classificazione delle immagini a bordo, nonché utilizzare celle solari e cubi di antenna e testare la funzionalità di sensori e chip.

Secondo il post su Facebook di PhilSA, i cubi saranno lanciati a bordo del carico di un razzo SpaceX.

Il pubblico può assistere al lancio in diretta su www.nasa.gov.

Il segretario del Dipartimento di Scienza e Tecnologia Fortunato de la Peña ha dichiarato sabato all’agenzia di stampa filippina di essere felice che il Paese stia raggiungendo i suoi obiettivi e i suoi programmi nel programma di tecnologia spaziale”.

“La collaborazione tra DOST, PhilSA e l’Università delle Filippine (UP) – Diliman ha funzionato molto bene”, ha aggiunto.

Entrambi i cubi sono stati sviluppati nell’ambito del programma STAMINA4Space (Mastering Space Technology, Applications, Innovation e Advance) con il supporto di DOST, UP Diliman, PhilSA e Kyushu Institute of Technology in Giappone.

“I risultati del nostro programma di sviluppo delle risorse umane vanno oltre anche le nostre aspettative, dato il difficile contesto imprenditoriale in cui ci troviamo ora. I nostri partner nazionali come il Giappone affermano che stiamo recuperando rapidamente terreno. Spero che il sostegno al bilancio del governo sarà più forte e sostenuto”, ha affermato de la Peña.

READ  La Cina rilascia filmati di Marte catturati dalle telecamere a bordo del Tianwin-1 mentre entrava in orbita

I cubi sono per lo più identici, hanno una massa di 1,15 kg e misurano 10 cm (cm) x 10 cm x 11,35 cm.

I loro incarichi includevano una dimostrazione pratica dell’acquisizione di dati terrestri; scattare foto e video; rilevamento e protezione da un singolo evento dovuto a radiazioni spaziali; Mostra un chip GPS, tra le altre cose.

Il paese ha precedentemente lanciato Maya-1 il 29 giugno 2018 e Maya-2 il 21 febbraio 2021.

DIWATA 1 e 2, entrambi microsatelliti, sono stati lanciati rispettivamente il 23 marzo 2016 e il 29 ottobre 2018.

Il Dipartimento dei trasporti ha affermato in precedenza che i progetti intensificheranno gli sforzi per sfruttare la potenza della tecnologia satellitare per altri scopi come l’agricoltura, la copertura forestale, l’inventario delle risorse naturali, le previsioni meteorologiche e la valutazione e il monitoraggio dei danni da catastrofi, tra gli altri.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x