Tennis: Serena Williams ha battuto gli Open d’Italia nel millesimo match in carriera

L’americana Serena Williams gioca durante la sua partita di secondo turno contro l’argentina Nadia Podoroska. Guglielmo Mangiapan, Reuters

ROMA, Italia – Serena Williams, che ha giocato la 1000esima partita WTA della sua carriera, ha eliminato gli Open d’Italia nel secondo turno mercoledì, settimane prima di provare a fare la storia al Roland Garros.

Anche la seconda testa di serie giapponese Naomi Osaka è caduta al primo turno a Roma, con la campionessa in carica Simona Halep, terza testa di serie, che si è ritirata a causa di un infortunio al polpaccio.

Ma la numero uno al mondo Ashley Barty è iniziata con successo, mentre l’australiano è avanzato al terzo round del torneo di riscaldamento prima che gli Open di Francia iniziassero il 30 maggio.

La Williams, 39 anni, ha perso 7-6 (8/6) e 7-5 al suo ritorno dopo quasi tre mesi contro l’argentina Nadia Podorowska, una giocatrice di quindici anni più giovane, che è stata una sorpresa in semifinale al Roland Garros dello scorso anno.

“Come sapete, è difficile avere la prima partita sulla terra battuta”, ha detto Williams, che ha vinto 73 titoli WTA negli ultimi due decenni.

“È stato sicuramente un bene andare un po ‘lontano e cercare di essere lì, ma chiaramente potevo fare meglio con le Legioni.

“Forse ho bisogno di qualche altra partita, quindi cercherò di scoprirlo con il mio allenatore e la mia squadra e vedere cosa vorremmo fare”.

La Williams, quattro volte vincitrice a Roma e 23 volte campionessa del Grande Slam, non gioca dalla sua semifinale sconfitta a Osaka agli Australian Open di quest’anno.

L’ottava testa di serie ha avuto difficoltà ad andare avanti, perdendo in meno di due ore contro l’argentina, 44 ° testa di serie.

READ  Programma sportivo Reuters 18:30 GMT / 14:30 ET

“Nel complesso, è stato bello per me interpretare un giocatore del genere su campi in terra battuta oggi, ma è un po ‘deludente”, ammette.

“Sì, sto solo riempiendo la partita, trovando il ritmo. Quindi scivolando e fiducia in esso, con il movimento, e non voglio solo rompere la caviglia quando mi muovo.

“È sempre come una piccola lotta le prime due partite, e dopo sono entusiasta di andare”.

L’uscita anticipata è stata un successo prima degli Open di Francia a Parigi, poiché l’americana continua la sua offerta per eguagliare il record australiano per Margaret Court in 24 tornei del Grande Slam.

Nonostante le prestazioni di combattimento, la Williams non è riuscita a esaurire il 24enne che ha rotto due volte nel primo set.

Podoroska ha forzato il tiebreak con un colpo di testa e ha sprecato tre punti prima di chiudere il set.

Nel secondo tempo, la Williams era sotto 5-2 ma ha mantenuto l’argentina e ha rotto il suo amore mentre serviva la partita al livello di 5-5.

– “Vittoria speciale” per Podoroska –

Podoroska ha mantenuto i nervi saldi per vincere tre match point per assicurarsi solo la terza vittoria nella sua carriera su uno dei primi 10 giocatori, il tutto negli ultimi otto mesi.

“È una vittoria speciale, è una grande atleta, ha fatto molto per il nostro sport”, ha detto Podoroska, che poi incontrerà la croata Petra Martic.

“È la storia prima di tutto.”

Per la Williams, quella è stata la sua 149a sconfitta, con 851 vittorie nel corso di una carriera nella WTA che ha attraversato 1.000 partite.

READ  Come sta migliorando l'Inghilterra sotto Gareth Southgate e cosa serve per tagliare il traguardo ai Mondiali? | notizie di calcio

Alcuni giorni dopo la sua sconfitta a sorpresa nella finale di Madrid, la Parti è passata al terzo turno con una vittoria per 6-4 6-1 sul Kazakistan Yaroslav Shvedova.

Barty ha battuto una pausa anticipata per dire addio a Shvedova, che ha raggiunto i quarti di finale del Grande Slam tre volte, mentre si fa strada dopo la nascita di due gemelli.

Incontra poi la 28enne russa Veronica Kudermetova mentre gareggia per la prima volta nei quarti di finale della Roma alla sua terza apparizione.

L’Osaka ha perso 7-6 (7/2) e 6-2 contro la 31esima testa di serie americana Jessica Bigula.

Il campione giapponese degli Stati Uniti e dell’Australian Open ha vinto sette titoli in carriera in tribunale, ma non ha mai vinto la Clay Court Cup.

Stava giocando solo il suo terzo torneo da quando ha vinto l’Australian Open a febbraio ed è stata anche eliminata al secondo turno a Madrid all’inizio di questo mese.

Numero tre del mondo, campionessa dell’Open di Francia 2018, Halep è stata eliminata in lacrime a causa di un infortunio al polpaccio sinistro, mentre era davanti alla tedesca Angelique Kerber 6-1, 3-3 al secondo turno.

“Sono molto dispiaciuta di finire il mio campionato a Roma in questo modo … Ma farò tutto il possibile per curare l’infortunio e tornare il prima possibile”, ha scritto su Twitter.

Si sono fatti avanti anche l’ex campionessa della Roma Karolina Pliskova, numero nove e numero nove, insieme all’ucraina, quinta testa di serie, Svitolina.

© Agence France-Presse

Dagli archivi:

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x