Gli scienziati danno la prima occhiata a un campione di asteroidi dallo spazio

Gli scienziati danno la prima occhiata a un campione di asteroidi dallo spazio
Scienziati giapponesi hanno dato il loro primo sguardo all’interno della capsula campione della sonda Hayabusa2 contenente polvere di asteroidi da un asteroide vicino alla Terra chiamato Ryugu. Space.com, La sonda Hayabusa2 è stata lanciata nel 2014 e ha raggiunto Ryugu nel 2018. Ha trascorso circa un anno e mezzo ad osservare e campionare l’asteroide prima che partisse per depositare la capsula campione nell’atmosfera terrestre.

Il 5 dicembre, la capsula è atterrata nell’area riservata di Woomera in Australia e la Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) ha restituito la capsula al Giappone.

“Abbiamo confermato che i fagioli neri che si ritiene provenissero da Ryuju erano all’interno”, hanno detto i rappresentanti della missione Ha scritto su Twitter. “Questo è al di fuori delle camere principali e le particelle sono probabilmente legate all’ingresso del supporto del campione.”

La sonda Hayabusa2 ha ottenuto questi campioni afferrando le rocce dalla superficie degli asteroidi e sparando un proiettile di rame nell’asteroide per rivelare il materiale sotto la superficie. Questi due tipi di campioni dovrebbero consentire agli scienziati di capire in che modo il duro ambiente dello spazio influisce sulla superficie di Ryugu.La JAXA non ha ancora annunciato quando gli scienziati inizieranno ad analizzare questa polvere di asteroidi, ma dato che “gli asteroidi sono detriti primitivi rimasti dalla formazione del sistema solare, gli scienziati sperano che lo studio di questi campioni di Ryugu li aiuterà a capire i primi giorni del sistema solare”.

READ  Agricoltura e sviluppo - Il grano assorbe il fosforo dalla polvere del deserto | Scienze e tecnologia

Ci dai la mancia? Vuoi discutere una potenziale storia? Si prega di inviare un’e-mail a newstips@ign.com.

Adam Pankhurst è uno scrittore di notizie per IGN. Puoi seguirlo su Twitter Incorpora un Tweet e così via Contrazione.

Giustina Rizzo

<div id="tw-container" class="YQaNob" data-cp="1" data-nnttsvi="1" data-sm="1" data-sugg-time="500" data-sugg-url="https://clients1.google.com/complete/search" data-uilc="en"> <div> <div class="jhH5U"> <div id="tw-ob" class="tw-src-ltr"> <div class="oSioSc"> <div id="tw-target"> <div id="kAz1tf" class="g9WsWb"> <div id="tw-target-text-container" class="tw-ta-container hide-focus-ring tw-nfl"> <pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."</span></pre> </div> <div id="tw-target-rmn-container" class="tw-ta-container hide-focus-ring tw-nfl"> <pre id="tw-target-rmn" class="tw-data-placeholder tw-text-small tw-ta" data-placeholder=""></pre> </div> <div class="iYB33c"> <div class="dlJLJe"> <div data-cviv="false" data-ved="2ahUKEwiOx_KV_9ntAhXSh-YKHWflBCAQz_AEMAB6BAgBEA8"> <div class="U9URNb"><img id="dimg_9" class="rISBZc M4dUYb" src="image/png;base64,iVBORw0KGgoAAAANSUhEUgAAABQAAAAUCAQAAAAngNWGAAAA/0lEQVR4AYXNMSiEcRyA4cfmGHQbCZIipkuxnJgMStlMNmeyD2dwmc8+sZgxYJd9ErIZFHUyYYD7fkr6l4/rnvmtl7+KitrqV/fq2Y5eLY3Z9S48eRLe7BmVZ9qhTLhQ0algzZWQOVKSsCF8OjAnwbxDTWFDUhPK/jMr1H6HE/IqRky2DyvCefuwItwZzodVoYRiLqMkVCXrwpJ9twZ+sgfDYEFYl8wIWxZ9uFf7zkallxlJh4YrLGsKjZRx7VGHhLqwgFUN45DGdb8MeXGpgB4ABZdeDcpZEY51A+hyLKz4S1W4MQWm3AibWtgWmk6dyISa1pSdyWTOlLXVp0+eL9D/ZPfBTNanAAAAAElFTkSuQmCC" alt="Community-verified icon" width="16" height="16" data-atf="0" /></div> </div> </div> <div id="tw-tmenu" class="tw-menu"></div> </div> </div> </div> </div> </div> <div id="tw-images"></div> <div class="dURPtb"></div> <div> <div></div> </div> </div> </div> </div> <div class="KFFQ0c"></div>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x