Bagnaia vince il Gran Premio MotoGP di San Marino

“Se il primo passo per diventare un’icona dello sport è un titolo, allora l’astro nascente della MotoGP Francesco ‘Pecco’ Bagnaia ha avuto una mano fin dalla nascita.” – CNN.

“Mia sorella ha solo 20 mesi più di me”, ha detto Biko Bagnaia al centro dell’Austin Circuit of the Americas. Quando eravamo giovani, per lei era difficile chiamarmi ‘Francesco’, così mi chiamava ‘Pico, Pico, Pico! “Ogni mattina, così, e mi è piaciuto molto.”

È un nome più familiare che mai nella sua terra d’origine, anche perché una delle star più famose e apprezzate d’Italia sta per inchinarsi finalmente sul podio della MotoGP.

Il 14 novembre Valentino Rossi calerà il sipario su una carriera che ha ridefinito lo sport. Rossi può essere tanto unico quanto insostituibile, ma ci sono indicazioni che l’Italia possa aver trovato il suo successore.

Il mese scorso al MotoGP di Aragon, Bagnaia ha catapultato la sua Ducati in testa dalla pole position, prima che l’indomito Marc Marquez di Repsol Honda iniziasse ad attirarlo.

A tre giri dalla fine, il catalano è passato al giovane italiano, ma Bagnaia ha subito ripreso la testa della corsa. Sono seguiti pesanti combattimenti prima che il pilota Ducati bruciasse il traguardo, a soli 0,673 secondi da Marquez, per ottenere la sua prima vittoria in Classe A.

Marquez ha valutato la prestazione di Bagnaya dopo la gara: “Ho cercato di analizzare dove fosse veloce, dove fossero i suoi punti deboli, ma non ce n’erano. Era veloce su tutti i circuiti”.

Dopo una settimana davanti all’affollato circuito Marco Simoncelli di Misano, in Italia, Bagnaia ha condotto l’intera gara di 27 giri, tagliando il traguardo per vincere davanti a una folla partigiana e conquistare il secondo posto in campionato.

READ  Gallo segna il giro più veloce nelle qualificazioni olimpiche iper-competitive di GT Sport

Per un pilota italiano, vincere una gara in Italia su una Ducati è un momento da apprezzare.

“Vincere è sempre vincere, il che è speciale. La prima vittoria ad Aragon è stata un grande momento per me ed è stato molto emozionante, ma farlo davanti ai nostri fan è stato come un sogno per me”, dice Bajnaya con un sorriso.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x