― Advertisement ―

spot_img
HomeTechBioWare sta prendendo in giro Mass Effect 5 su N7 a causa...

BioWare sta prendendo in giro Mass Effect 5 su N7 a causa di una causa legale e di una protesta per i licenziamenti

Aggiornamento, 7 novembre: BioWare continua a pubblicare misteriosi video di cinque o sei secondi, insieme ad altri, “Sfida” È stato rilasciato poco dopo la prima anticipazione. Allo stesso modo, non ci dà molto, a parte il sollevamento delle scarpe mostrato nel teaser iniziale.

Storia precedente: I fan di Mass Effect conoscono ufficialmente il 7 novembre come N7 Day, che BioWare in genere celebra con teaser per le prossime uscite della serie – e l’N7 Day di quest’anno non fa eccezione. Tuttavia, l’entusiasmo per l’imminente Mass Effect arriva in un contesto di grave turbolenza all’interno dell’azienda, con precedenti licenziamenti, una causa legale e una protesta incombente sullo sfondo.

Tuttavia, BioWare, da parte sua, ha celebrato l’occasione lasciando cadere quello che sembra essere un primo sguardo a Mass Effect 5, forse stuzzicandone il nome: Epilson. Dopo aver pubblicato un conto alla rovescia con l’intestazione “Codice di accesso: Epilson”. Sito web dell’EALo studio ha pubblicato un video di cinque secondi Sul canale YouTube di Mass Effect Intitolato “N7 Day 2023 | Epsilon.” Onestamente non è tanto, mostrare solo le scarpe di qualcuno, ma quelle scarpe Fare Sembra avere i colori N7.

Inoltre, la descrizione del conto alla rovescia è stata aggiornata per indicare quanto segue:

“/////Crittografia secondaria rilevata

/////VJBSVU-XXXX-XXXXXXX

/////Il segnale di soccorso di Andromeda è stato rilevato

/////Anno di spedizione: [REDACTED]

/////Trascrizione vocale: Anche se ormai dovrebbero sapere di non sottovalutare un essere umano [REDACTED]”

Questa trascrizione audio proviene da Teaser dell’N7 Day dell’anno scorsoUn messaggio da Liara Tsuni dice “Il Consiglio sarà furioso! Anche se ormai dovrebbero sapere di non sottovalutare la sfida umana!”

READ  Novità principali: correzioni di bug di iOS 16.0.2, Apple Watch Ultra, lancio di AirPods Pro 2 e altro ancora

Al momento della stesura di questo articolo, sul sito è disponibile un altro conto alla rovescia in tempo reale, con circa 20 minuti rimasti sull’orologio.

Tuttavia, anche se i fan sono entusiasti del nuovo sguardo su come potrebbe essere il prossimo gioco di Mass Effect, molti degli sviluppatori BioWare licenziati sperano che l’N7 Day di quest’anno serva a ricordare “l’importanza della lealtà verso il proprio partner”. equipaggio.” “

Interruzione in BioWare

Sviluppato da BioWare Da 50 piani ad agosto, Sollevare una causa Con sette ex sviluppatori che chiedono una migliore separazione. Ora, in una nuova dichiarazione riportata per la prima volta Kotaku Ethan Gash“Gli avvocati di BioWare hanno rifiutato qualsiasi offerta di negoziare e risolvere la questione in via extragiudiziale”, ha denunciato il gruppo di sviluppatori.

“Nonostante ciò che hanno dichiarato pubblicamente quando ci hanno licenziato, questo processo non è stato empatico, rispettoso e comunicativo”, ha affermato uno sviluppatore in una dichiarazione nel comunicato stampa.

Inoltre, dicono di ritenere che BioWare stia usando “tattiche intimidatorie e dilatorie” per cercare di persuadere il gruppo a ritirare la causa: “Molti dipendenti entry-level e quelli con famiglia, che avevano maggiori pressioni finanziarie su di loro, non potevano accettare la responsabilità rischio di aspettare una causa in tribunale che potrebbe durare “Ci sono voluti diversi mesi per risolverlo, e di fatto ho dovuto ritirarmi”.

READ  La tua guida alla scelta del miglior provider di hosting in pochi passaggi

La causa afferma semplicemente che gli ex dipendenti dovrebbero ricevere 1,7 mesi di indennità di fine rapporto per ogni anno di servizio. Attualmente, i dipendenti hanno diritto solo a due settimane di ferie all’anno presso l’azienda, tutto a causa di una clausola contrattuale che l’avvocato R. Alex Kennedy ritiene inapplicabile.

Mentre, Sviluppatore di giochi I rapporti indicano che i tester del QA di Keyword Studios, che sono stati licenziati separatamente all’inizio di quest’anno mentre lavoravano su Dragon Age: Dreadwolf, oggi faranno un picchetto presso la sede di BioWare a Edmonton. BioWare ha rescisso il contratto con lo studio lo scorso ottobre, ma il suo sindacato contesta la risoluzione, sostenendo che potrebbero essere state coinvolte tattiche antisindacali.

Sempre secondo il rapporto dello sviluppatore del gioco, EA e BioWare hanno fatto appello all’Alberta Labour Relations Board per impedire la protesta, sostenendo che la questione riguardava Parole chiave e dipendenti licenziati. Ma il consiglio si è pronunciato a favore del sindacato e la protesta continuerà.

È senza dubbio una giornata N7 complicata per i fan di Mass Effect e BioWare, ma terremo d’occhio gli ulteriori sviluppi.

Alex Stedman è un redattore senior di notizie presso IGN, supervisionando il reporting di intrattenimento. Quando non scrive o modifica, puoi trovarla a leggere romanzi fantasy o a giocare a Dungeons & Dragons.