― Advertisement ―

spot_img

Ragazzi che si rinfrescano ‹ ColoradoBoulevard.net

I Vigili del Fuoco di San Marino tranquillizzano i bambini (Foto – Città di San Marino)I Vigili del Fuoco di San Marino sono recentemente...
HomeTop NewsCome Max Verstappen e il record della Red Bull si confrontano con...

Come Max Verstappen e il record della Red Bull si confrontano con i grandi della Formula 1

La vittoria di Max Verstappen al Gran Premio d’Ungheria ha regalato alla Red Bull la dodicesima vittoria record in una gara di Formula 1.

Qui, PNA guarda come l’olandese dominante e la sua squadra si confrontano con i grandi della griglia.

Cala il record di Prost e Senna

Verstappen ha vinto nove delle 11 gare di questa stagione, mentre il compagno di squadra Sergio Perez ha vinto le altre due.

Verstappen ha vinto anche l’ultima gara la scorsa stagione e non era dai tempi della grande coppia di Ayrton Senna e Alain Prost nel 1988 che una squadra dominava finora.

Quella stagione iniziò in Brasile, e mentre Senna fu squalificato dalla sua gara di casa per un cambio di macchina illegale, Prost prese la bandiera a scacchi.

Senna ha vinto a San Marino e lui e Prost hanno condiviso equamente le successive quattro gare prima che Prost ottenesse una vittoria casalinga al Gran Premio di Francia.

Sono seguite quattro vittorie consecutive per Senna prima che Gerhard Berger della Ferrari interrompesse la striscia di corse in Italia, l’unica gara di tutta la stagione non vinta dalla McLaren poiché loro e Senna hanno vinto la doppietta del campionato con Prost che ha chiuso al secondo posto nella classifica piloti.

È il caso di Verstappen e Perez anche in questa stagione, anche se con Verstappen a 100 punti dal compagno di squadra.

Verstappen ha aggiunto Bahrain e Australia al successo della scorsa stagione ad Abu Dhabi, alternandosi all’inizio della stagione con le vittorie di Perez in Arabia Saudita e Azerbaigian prima di prendere in mano la situazione.

La Mercedes ha collezionato tre round separati di 10 vittorie consecutive durante il regno di Lewis Hamilton e la Ferrari di Michael Schumacher ha raggiunto un record a due cifre nel 2002.

Sette grandi

Dall’inizio di maggio, Verstappen ha vinto i Gran Premi di Miami, Monaco, Spagna, Canada, Austria, Gran Bretagna e ora Ungheria, legando la seconda serie di vittorie più lunga per un singolo pilota.

Solo Sebastian Vettel ha nove vittorie consecutive nel 2013 per inseguirlo: le vittorie nelle prossime due gare lo vedrebbero eguagliare quel punteggio davanti ai suoi beniamini al Gran Premio d’Olanda il 27 agosto a Zandvoort.

Alberto Ascari afferma di eguagliare Vettel. L’italiano vinse le ultime sei gare della stagione 1952 e il Gran Premio d’Argentina all’inizio del 1953 prima di entrare nella 500 Miglia di Indianapolis, che all’epoca faceva parte del Campionato Piloti. Ha vinto i Gran Premi d’Olanda e del Belgio nelle due partite successive.

Michael Schumacher ne ha vinte sette di fila nel 2004, così come Nico Rosberg alla fine del 2015 e all’inizio della stagione 2016 in cui ha vinto il titolo.

Schumacher ha anche vinto sei gare durante le stagioni 2000 e 2001, mentre la più lunga di Hamilton ha cinque vittorie, così come Verstappen prima della sua serie di vittorie consecutive.

È sulla buona strada per essere il primo pilota in assoluto a vincere più dell’80% delle gare in una stagione – battendo Ascari del 75% nel 1952, quando c’erano solo otto gare in totale – vincendo oltre il 93% dei punti massimi disponibili con 281 su 302 finora.

READ  Gli artisti dei fumetti si uniscono ai Maestri alla prestigiosa Galleria degli Uffizi in Italia