― Advertisement ―

spot_img

Paolini e Mozzetti alzano il tricolore in gare storiche

LONDRA - Un mese fa gli appassionati di sport italiani avrebbero potuto pensare che questa settimana avrebbero guardato la loro squadra difendere il titolo...
HomesportCome sono diventati la quinta peggior squadra d'Europa e la 157esima al...

Come sono diventati la quinta peggior squadra d’Europa e la 157esima al mondo

  • La Moldavia è al quarto posto nel Gruppo E ma potrebbe ancora qualificarsi per gli Europei del 2024 in Germania.
  • Lunedì sera dovrà battere in trasferta la Repubblica Ceca per assicurarsi il posto
  • La lealtà di Southgate verso i suoi giocatori è un problema e un punto debole… Tutto decolla

La quinta peggior squadra d’Europa è a una sola vittoria dalla qualificazione a Euro 2024.

Classificata al 157esimo posto nel mondo dalla FIFA, la squadra è davanti solo a Malta, Andorra, San Marino e Liechtenstein nella classifica della UEFA Nations League.

Tuttavia, nonostante abbia vinto solo due partite di qualificazione a Euro 2024 finora e abbia segnato solo un gol di media a partita, la Moldavia può qualificarsi per il suo primo torneo importante con una vittoria lunedì sera.

La nazione in questione è la Moldavia, che attualmente è quarta nel Gruppo E con 10 punti e affronta a Olomouc la Repubblica Ceca nell’ultimo turno di qualificazione.

La squadra ceca è attualmente seconda, a due punti dalla Moldavia, e raggiungerà l’Albania in Germania la prossima estate a patto di evitare la sconfitta lunedì sera.

La Moldavia potrebbe qualificarsi per Euro 2024 se batterà la Repubblica Ceca lunedì sera

Le speranze della Moldavia di battere i cechi e assicurarsi un posto nella fase finale del prossimo anno hanno ricevuto una spinta domenica quando tre giocatori della squadra avversaria sono stati rimossi dalla squadra per aver festeggiato sabato sera tardi, meno di 48 ore prima della partita. scontrarsi.

Si è scoperto che Vladimir Coufal del West Ham, insieme a Jakub Brabek e Jan Kuchta, hanno “violato le regole della nazionale in modo fondamentale” e non giocheranno alcun ruolo nella partita.

La qualificazione a Euro 2024 sarebbe un risultato straordinario per la Moldavia, che attualmente è al 51esimo posto in Europa e ha iniziato la sua carriera professionale solo nel 1991, poco prima della disgregazione dell’Unione Sovietica.

READ  Il tennis maschile colleziona otto vittorie contro Notre Dame nella finale autunnale

Calendario e date del girone E

  • Albania – P7, 14 punti
  • Repubblica Ceca – P7, 12 punti
  • Polonia – P8, 11 punti
  • Moldavia – P7, 10 punti
  • Isole Faroe -Q7, 1 punto

Le partite del lunedì

  • Albania-Isole Faroe
  • Repubblica Ceca-Moldavia

I Tricolori, ultimi nella Lega ONU, sono arrivati ​​secondi nel Gruppo A della Lega D con 13 punti in sei partite, ma hanno mancato la promozione in Lega C contro la Lettonia per differenza reti.

Gli uomini di Sergei Klichenko sembravano destinati a un’ulteriore delusione dopo aver preso solo due punti nelle prime tre partite di qualificazione a Euro 2024 e aver segnato solo una volta nel processo.

Un rigore segnato nel finale da Ion Nicolaescu ha regalato alla squadra un punto contro le Isole Faroe, prima che lo 0-0 contro la Repubblica Ceca fosse seguito dalla sconfitta per 2-0 in Albania.

Nicolaescu ha segnato ancora lo scorso giugno, quando la Moldavia ha battuto la Polonia 3-2 a Chisinau in una partita che ha visto quasi la metà dei sette gol segnati finora nel Gruppo E.

Dopo essere rimasta in svantaggio di due gol nel primo tempo grazie ad Arkadiusz Milik e Robert Lewandowski, la Moldavia ha pareggiato a 10 minuti dalla fine grazie alla doppietta di Nicolaescu, prima che Vladislav Babohlu segnasse il famoso pareggio all’85’.

Vadim Ratta ha segnato l’unico gol nella partita in cui la Moldavia ha battuto le Isole Faroe 1-0 fuori casa, mentre Nicolaescu ha segnato il suo quarto gol stagionale nell’1-1 in trasferta in Polonia il mese scorso.

Venerdì, Babohlu ha segnato all’87’ regalando alla Moldova un pareggio per 1-1 contro l’Albania e forse un punto decisivo nel suo tentativo di qualificarsi per il primo grande torneo della sua storia.

READ  Il Torino in difficoltà nomina l'ex giocatore Nicolas nuovo allenatore
Ion Nicolaescu ha segnato quattro gol nelle qualificazioni, tre dei quali in due partite contro la Polonia
Gli uomini di Coach Sergey Klesenko sono al quarto posto nel Gruppo E con 10 punti dopo sette partite

Il destino della Moldavia è saldamente nelle sue mani, ma queste sono in gran parte acque inesplorate per il tricolore.

Fatta eccezione per le qualificazioni a Euro 2008, Moldavia È arrivato ultimo o penultimo nel proprio girone in tutte le campagne di qualificazione a cui ha partecipato fino ad oggi, a partire dalle qualificazioni a UEFA Euro 1996.

in un altro posto, L’Albania vincerà il Gruppo E se batte le Isole Faroe in casa, mentre la Polonia, terza classificata, si è assicurata un posto nei playoff dopo aver ottenuto 11 punti in otto partite.

Il complesso processo di qualificazione della UEFA implica che la Repubblica Ceca perderà la possibilità di qualificarsi per le qualificazioni se perde contro la Moldavia, anche se finirà prima, un punto dietro la Polonia.

Tutto inizia!

It’s All Kicking Off è un nuovo entusiasmante podcast di Mail Sport che promette uno sguardo diverso al calcio della Premier League.

È disponibile su MailOnline, e+, Youtube, Musica di mele E Spotify.