Gli Stati Uniti e l’Unione Europea sono preoccupati per le “azioni problematiche e unilaterali” della Cina in mare

WASHINGTON (Reuters) – Gli Stati Uniti e l’Unione Europea giovedì hanno espresso grave preoccupazione per le “azioni problematiche e unilaterali” della Cina nel Mar Cinese Meridionale e hanno sottolineato la necessità di uno stretto contatto per gestire la “concorrenza sistematica e la competizione” con Pechino.

La dichiarazione congiunta è arrivata dopo i colloqui a Washington tra il vicesegretario di Stato americano Wendy Sherman e il segretario generale del Servizio europeo per l’azione esterna Stefano Sanino.

Ha sottolineato l’importanza di mantenere gli Stati Uniti e l’Unione Europea in costante e stretta comunicazione sul nostro approccio mentre investiamo e facciamo crescere le nostre economie, cooperiamo con la Cina ove possibile e gestiamo responsabilmente la nostra concorrenza e rivalità sistemica con la Cina.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a reuters.com

La dichiarazione afferma anche che le due parti hanno discusso degli abusi dei diritti in Cina, compresa la soppressione delle minoranze religiose nello Xinjiang e in Tibet e l’erosione dell’autonomia a Hong Kong. Ha affermato di aver espresso la volontà di approfondire lo scambio di informazioni tra gli Stati Uniti e l’Unione europea sulla disinformazione sponsorizzata o sostenuta dalla Cina.

Hanno espresso la loro profonda preoccupazione per le azioni problematiche e unilaterali della Cina nel Mar Cinese Meridionale e Orientale e nello Stretto di Taiwan, che minano la pace e la sicurezza nella regione e hanno un impatto diretto sulla sicurezza e la prosperità sia degli Stati Uniti che dell’Unione Europea . La dichiarazione ha aggiunto.

La dichiarazione è arrivata dopo il secondo incontro del dialogo USA-UE sulla Cina tenutosi quest’anno. Sherman e Sanino dovrebbero continuare le discussioni sulla Cina venerdì con una consultazione ad alto livello sulla regione indo-pacifica.

READ  Il Dipartimento di Giustizia di Trump sequestra i dati dai Democratici della Camera nell'indagine sulle perdite

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha sottolineato l’importanza di lavorare a stretto contatto con gli alleati per contrastare il crescente potere della Cina e il comportamento sempre più assertivo in tutto il mondo.

Un funzionario statunitense ha detto prima dei colloqui che Washington e Bruxelles hanno una visione “sempre più convergente” del “comportamento allarmante” della Cina. Per saperne di più

Parlando separatamente a un think-tank di Washington, il viceammiraglio Herve Blegen, direttore generale dello stato maggiore militare dell’Unione europea, ha affermato che c’è spazio per un ulteriore coordinamento “per esprimere il nostro forte desiderio di difendere il diritto internazionale in mare contro le politiche di fatto che abbiamo visto nel Mar Cinese Meridionale.” .”

Blegen ha dichiarato al Centro per gli studi strategici e internazionali che la Francia è una potenza nel Pacifico e che c’è anche interesse per la regione da altri membri dell’UE come Germania, Paesi Bassi e Danimarca, nonché dalla Gran Bretagna, l’ex paese dell’UE.

“Dobbiamo guardare come inviamo questi messaggi insieme, perché quando siamo tutti uniti, il potere del messaggio è più forte, come interagiamo con paesi che la pensano allo stesso modo e facciamo lo stesso: Australia, Stati Uniti, Giappone, ASEAN paesi e così via”.

Blegen ha affermato che l’UE potrebbe prendere in considerazione la creazione di una “zona marittima di interesse” nel Mar Cinese Meridionale dopo un progetto pilota volto a coordinare meglio la presenza marittima degli Stati membri dell’UE in corso di attuazione nel Golfo di Guinea africano e un altro progetto allo studio nel nord dell’India. Oceano.

(Segnalazione di Tim Ahmann, David Bronstrom e Michael Martina), Montaggio di Richard Boleyn

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x