Italia da brivido, speranza della Scozia e tornei salvavita: i 9 highlights di Euro 2020

Callum McGregor esulta per aver segnato un gol per la Scozia contro la Croazia nell'ultima partita del girone.  Foto: SNS
Callum McGregor esulta per aver segnato un gol per la Scozia contro la Croazia nell’ultima partita del girone. Foto: SNS

L’Italia inizia con il botto

La partita di apertura potrebbe non essere la più competitiva delle partite, poiché la Turchia ha dato un’indicazione in anticipo del loro torneo stranamente deludente non riuscendo a fare nulla di importante contro gli italiani, anche se gli eventuali vincitori per 3-0 si sono ancora allenati a un ritmo così alto. , una performance fluida di cui era impossibile non godere affatto. Stavano ripetendo il trucco nella loro prossima partita contro la Svizzera, affermandosi presto come squadra per guardare questo torneo.

Partecipazione Nella newsletter del calcio

Partecipazione Nella newsletter del calcio

Campionati di salvataggio di Kjaer

La vista di Christian Eriksen sdraiato sull’erba mentre i paramedici cercano disperatamente di salvargli la vita è stato senza dubbio il punto più basso del torneo. Ma per quanto raccapricciante sia guardare un atleta professionista di livello mondiale ricevere compressioni toraciche e lo shock di un defibrillatore, l’eventuale recupero del danese ha portato a una raffica di supporto emotivo da parte dei fan di tutto il continente. Forse questo non sarebbe stato possibile senza la prontezza di pensiero e il coraggio del suo compagno di squadra. Simon Kjaer era inizialmente sulla scena, controllando le onde eteree di Eriksen e iniziando la RCP prima che i medici potessero arrivare. Ha quindi organizzato un cerchio attorno al giocatore per garantire la privacy e ha aiutato a confortare la moglie terrorizzata di Eriksen. Il medico della squadra ha poi rivelato che le azioni del difensore rossonero avrebbero potuto salvare la vita dell’amico. Questo euro è stata una delle migliori valute di sempre, ma è difficile immaginare che ci stiamo tutti godendo la mossa che Eriksen non è riuscito a fare.

Il gol di Patrick Schick nel torneo

Nel momento in cui fai uscire l’aria dal pallone antirumore. In Scozia, non abbiamo apprezzato l’abilità di questo obiettivo quanto avremmo dovuto cadere nella pietà e nella frustrazione, con il dibattito infuocato sull’opportunità di incolpare David Marshall o Jack Hendry. La verità è questa: anche con quei due errori, all’attaccante del Bayer Leverkusen è servito comunque qualcosa di incredibile per segnare da questa distanza, e ce l’ha fatta.

I nostri vicini britannici non hanno disputato i migliori tornei, hanno perso contro una squadra italiana di riserva prima di essere eliminati 4-0 dalla Danimarca. Ma un sorteggio fortunato contro la Svizzera ha dato loro la possibilità di festeggiare quando affronteranno la Turchia, sapendo che una vittoria avrebbe assicurato un posto ai playoff. La squadra di Robert Page si è comportata in modo eccellente a Baku e ha ottenuto una vittoria per 2-0 che è stata decisa da Conor Roberts nei minuti di recupero, dando ai gallesi e alle donne gallesi di tutto il mondo un motivo per salire al rave.

La Scozia alla fine vincerà la finale

Non c’era molto da festeggiare dal punto di vista scozzese, dato che 23 anni in natura hanno alimentato una frenesia di rumore che i nostri ragazzi combattenti non potevano essere all’altezza. Tuttavia, non c’è dubbio che il momento clou sia arrivato a Wembley, dove abbiamo giocato contro la forte squadra del cuore prima della partita con un meritato 0-0. Il risultato ha fatto sì che la Scozia avesse ancora le mani in mano per andare avanti, mentre ha creato un vero fermento in tutto il paese e abbiamo iniziato a credere davvero di potercela fare. Ci sbagliavamo, ma è stato fantastico finché è durato.

L’Ungheria esplode in festa

Questo non è stato un grande torneo per gli sfavoriti. La Macedonia del Nord, la Finlandia, l’Ungheria, la Slovacchia e noi stessi non siamo riusciti a uscire dai gruppi, ma abbiamo avuto ancora qualche momento da apprezzare. Finlandia e Slovacchia hanno vinto la loro prima partita, la Macedonia del Nord ha fatto tifare l’intero continente quando Goran Pandev ha pareggiato nella partita di apertura contro l’Austria, l’Ungheria è arrivata pochi minuti dopo aver sconfitto la Germania e portato in vantaggio. L’occasione è arrivata grazie all’1-1 contro la Francia a Puskás Aréna che ha esaurito le scorte. Dopo essere stato costretto a sedersi alle partite di calcio senza spettatori per oltre un anno, è stato bello vedere e sentire i tifosi di casa esplodere all’unisono dopo che Attila Viola li ha portati in vantaggio contro i campioni del mondo.

Il gol di McGregor e 15 minuti di speranza

Fortunatamente, abbiamo finalmente ottenuto il nostro obiettivo da festeggiare agli Europei e il primo gol scozzese in un grande torneo internazionale dopo Craig Burley contro la Norvegia in Francia 98. E all’epoca, quello era un obiettivo importante. Callum McGregor ha pareggiato le freccette alla fine del primo tempo contro la Croazia, portando a festeggiamenti rauchi nei bar e nei salotti di tutto il paese. I 15 minuti del primo tempo non avrebbero potuto essere più veloci poiché i livelli di attesa sono aumentati alle stelle. Non abbiamo bisogno di discutere il resto della partita.

L’Inghilterra si libera delle scimmie dalle loro spalle from

Dobbiamo dare loro ciò che gli è dovuto. L’Inghilterra è migliorata con l’avanzare del torneo, ma non c’erano molte aspettative nella partita contro la Germania, tranne per il fatto che i tedeschi non sembravano particolarmente forti. Gli uomini di Gareth Southgate hanno segnato due gol in tre partite della fase a gironi e non sono mai sembrati convincenti. Nei tornei del passato, questa sarebbe stata una partita persa da The Three Lions: A Knockout Match contro una potenza europea. Non è successo in questa occasione. La Germania non ha rischiato quando si è presentata, come ha fatto l’Inghilterra. La fiducia di questa vittoria li ha portati a mettere in campo due ottime prestazioni contro Ucraina e Danimarca, sfociate nell’ultimo incontro con l’Italia.

La più grande serata di sempre nel calcio mondiale

lunedì 28 giugno. Spagna – Croazia, Francia – Svizzera. Due partite che dovrebbero scomparire all’istante come i classici dell’Euro di tutti i tempi, giocate una dopo l’altra e piene di gol e dramma e 30 minuti in più sono i benvenuti. La Spagna non è riuscita a mantenere il vantaggio per 3-1 nel finale contro i croati, ma è passata comunque ai supplementari. La Francia ha seguito l’esempio dei suoi vicini capitolando dalla stessa posizione ma alla fine non è stata in grado di raddrizzarsi ed è stata eliminata dal torneo ai rigori.

Messaggio dell’editore

Ottieni un anno di accesso illimitato a tutta la copertura sportiva di The Scotsman senza la necessità di un abbonamento completo. Analisi esperta dei giochi più importanti, interviste esclusive, blog in diretta, notizie sui trasferimenti e il 70% di pubblicità in meno su Scotsman.com, il tutto per meno di £ 1 a settimana. Iscriviti oggi stesso

READ  Pronostico Italia vs Spagna: come si giocherà stasera la semifinale di Euro 2020?

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x