La stella del Manchester United Rasmus Hoglund è “presa di mira” da San Marino mentre Erik ten Hag ha paura di un infortunio | Calcio | gli sport

La stella del Manchester United Rasmus Hoglund è “presa di mira” da San Marino mentre Erik ten Hag ha paura di un infortunio |  Calcio |  gli sport

Il Manchester United è stato gravemente minacciato di infortuni dopo che i giocatori sammarinesi hanno preso di mira Rasmus Hoglund durante il servizio internazionale martedì sera. Erik Ten Hag potrebbe affrontare l'ultimo colpo di una lunga serie di infortuni prima di tornare al calcio di club sabato contro lo Sheffield United.

I Red Devils si recheranno a Bramall Lane in Premier League questo fine settimana, cercando di sfruttare la recente vittoria per 2-1 sul Brentford prima della sosta per le nazionali.

Hoglund sarà senza dubbio uno dei primi nomi nella squadra di Ten Hag in vista della partita di qualificazione a Euro 2024 della Danimarca contro San Marino a Serravalle.

L'olandese avrebbe cancellato la matita dopo che Hoglund aveva portato la Danimarca in vantaggio prima dell'intervallo con un bellissimo tiro in rete.

Ma solo quattro giorni prima dell'incontro con lo Sheffield nello Yorkshire, il Ten Hag potrebbe essere motivo di preoccupazione dopo i commenti preoccupanti emersi dal capitano della Danimarca Simon Kjaer.

Hoglund si è reso fastidioso per tutta la partita e sembrava pronto a giocare tutta la partita fino al 75', quando il sostituto Roberto Di Maio ha sferrato un ginocchio acuto alla schiena del 20enne nel finale.

Clic Qui Unisciti alla nostra community WhatsApp di Man Utd per essere il primo a ricevere ultime ed esclusive notizie sulla F1.

Successivamente è stato sostituito da Mathias Jensen nei tempi di recupero, sussultando dal dolore dopo una forte sfida che ha portato Di Maio – che non era neanche lontanamente vicino alla palla – a ricevere un cartellino giallo.

READ  Volteggio equestre: i cavalieri disabili in Italia competono nella ginnastica a cavallo

Dopo la fine della partita, Kjaer, in un'intervista post partita, ha espresso la sua rabbia nei confronti degli umili avversari della Danimarca, sostenendo di aver sentito i giocatori sammarinesi dirsi l'un l'altro di “andare in ginocchio a Hoglund”.

Il 34enne fuoriclasse del Milan ha anche affermato di aver informato l'arbitro ucraino Viktor Kobyevskiy dei presunti ordini pericolosi di San Marino, ma questi sono stati ignorati.

Di Maio ha inferto un colpo inutile alla schiena di Hoglund nella brace morente, sollevando grandi preoccupazioni per i danni tra i tifosi dello United.

Hoglund è arrivato allo United con un contratto da 72 milioni di sterline dall'Atalanta all'inizio di agosto, ma ha dovuto aspettare fino a settembre per fare il suo debutto dopo essere arrivato con un piccolo problema alla schiena.

Lo stesso problema suscitato dalla pericolosa sfida di Di Maio sarebbe disastroso per Ten Hag, che è già sotto crescente pressione nel mezzo di uno sfortunato inizio della sua seconda stagione.

Lo United ha perso sei delle prime 11 partite, ma Hoglund ha fornito un po' di conforto ai tifosi, mostrando segni di promessa per un attaccante di alto livello che mancava all'Old Trafford da anni.

Se togli il promettente danese dall'equazione, le opzioni di attacco di Ten Hag sembreranno decisamente meno allettanti. Senza dubbio pregherà affinché Hoglund ritorni a Carrington questa settimana mentre rimane in lizza.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x