― Advertisement ―

spot_img
HomesportL’Italia ha promesso di correre un rischio contro l’Ucraina con il suo...

L’Italia ha promesso di correre un rischio contro l’Ucraina con il suo posto a Euro 2024 in pericolo

BERLINO – Luciano Spalletti e la sua squadra italiana hanno promesso di continuare il loro stile di gioco ad alto rischio nella partita decisiva contro l’Ucraina a Leverkusen il 20 novembre, nonostante il rischio di perdere un altro torneo importante in caso di sconfitta.

L’Italia ha battuto la Macedonia del Nord 5-2 il 17 novembre superando l’Ucraina e portandosi al secondo posto nel girone. All’Italia basta un pareggio per assicurarsi la qualificazione diretta agli Europei 2024.

Federico Chiesa, autore di una doppietta, ha detto: “Con Spalletti siamo più positivi”. “Rischiamo di più in difesa.

“Vogliamo giocare contro l’Ucraina con questa mentalità”.

I campioni di Euro 2020 non sono riusciti a qualificarsi per la Coppa del Mondo nelle ultime due edizioni, e una sconfitta contro l’Ucraina vedrebbe qualificarsi la nazione dell’Europa orientale devastata dalla guerra, lasciando l’Italia ad affrontare un torneo di spareggi nel 2024 per avere la possibilità di difendere la propria squadra. titolo.

Anche se mantenere la porta inviolata garantirebbe agli Azzurri un biglietto per la Germania per il torneo del 2024, la squadra offensiva di Spalletti ha promesso di non sedersi e difendere come le squadre italiane del passato.

Nonostante il buon risultato contro la Macedonia del Nord, i due volte campioni d’Europa hanno lasciato la porta aperta alla loro temibile squadra.

L’Italia ha condotto 3-0 nel primo tempo e ha concesso due gol nel secondo tempo a Jani Atanasov, consentendo alla Macedonia del Nord di rientrare in partita.

L’approccio offensivo è tipico di Spalletti, che ha ideato la temibile macchina offensiva del Napoli la scorsa stagione, quando ha vinto il titolo di Serie A per la prima volta dai tempi di Diego Maradona.

READ  Ad Antonio Conte verranno offerte sei offerte estive per tenerlo al Tottenham - Paper Talk | Notizie dal Centro Trasporti

L’ala Chiesa è stata pericolosa per tutta la partita e ha segnato una doppietta nel primo tempo. Non era preoccupato per la prestazione difensiva della sua squadra.

“L’importante è che abbiamo vinto”, ha detto Chiesa, elogiando lo stile offensivo di Spalletti, dicendo che subire gol è “parte della bellezza del calcio offensivo”.

Ha promesso più o meno la stessa cosa il 20 novembre, aggiungendo: “Vogliamo vincere a Leverkusen. Non dobbiamo perdere questo obiettivo”.