― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldIsrael News: Le Nazioni Unite affermano che Israele ha avvertito 1,1 milioni...

Israel News: Le Nazioni Unite affermano che Israele ha avvertito 1,1 milioni di abitanti di Gaza di spostarsi a sud

Gerusalemme-

L’esercito israeliano ha ordinato l’evacuazione della zona settentrionale della Striscia di Gaza, un’area abitata da 1,1 milioni di persone, entro 24 ore venerdì, ha detto un portavoce delle Nazioni Unite, mentre Israele continua la sua guerra per eliminare Hamas in seguito al suo attacco mortale.

L’ordine potrebbe indicare un imminente attacco al suolo, sebbene l’IDF non abbia ancora confermato tale richiesta. Giovedì ha detto che mentre si stava preparando, non era stata presa alcuna decisione.

L’ordine, che è stato consegnato alle Nazioni Unite, arriva mentre Israele lancia un’offensiva contro i militanti di Hamas. Il portavoce delle Nazioni Unite Stephane Dujarric ha descritto la questione come “impossibile” senza “devastanti conseguenze umanitarie”.

Un funzionario delle Nazioni Unite afferma che le Nazioni Unite stanno cercando di ottenere chiarimenti dai funzionari israeliani ai più alti livelli politici.

“È assolutamente senza precedenti”, ha detto il funzionario, che ha parlato a condizione di anonimato perché non era autorizzato a parlare pubblicamente.

Voci di panico riguardo ad un’evacuazione hanno iniziato a diffondersi nel nord di Gaza, abitata da quasi la metà della popolazione della Striscia, venerdì mattina presto.

Un’offensiva di terra a Gaza, che è governata da Hamas e dove la popolazione è densamente stipata in una striscia di terra lunga solo 40 chilometri (25 miglia), comporterà probabilmente un numero maggiore di vittime da entrambe le parti nei brutali combattimenti casa per casa. .

L’attacco di Hamas di sabato e gli attacchi minori successivi hanno ucciso più di 1.300 persone in Israele, tra cui 247 soldati – un bilancio che non si vedeva in Israele da decenni – e il successivo bombardamento israeliano ha ucciso più di 1.530 persone a Gaza, secondo le autorità di entrambi i paesi. lati. Israele afferma che quasi 1.500 attivisti di Hamas sono stati uccisi in Israele e che centinaia di quelli uccisi a Gaza erano membri di Hamas. Migliaia sono rimasti feriti da entrambe le parti.

READ  La polizia neozelandese afferma di aver ucciso un estremista ispirato dallo Stato Islamico che ne ha accoltellato 6 in un supermercato

Mentre Israele bombarda Gaza dal cielo, i combattenti di Hamas lanciano migliaia di razzi contro Israele. Tra i timori che i combattimenti possano estendersi alla regione, i media statali siriani hanno riferito che gli attacchi aerei israeliani giovedì hanno messo fuori servizio due aeroporti internazionali siriani.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha promesso di “schiacciare” Hamas dopo che i militanti hanno preso d’assalto il sud del paese sabato e hanno massacrato centinaia di persone, tra cui l’uccisione di bambini nelle loro case e di giovani durante un festival musicale.

Tra il dolore e le richieste di vendetta dell’opinione pubblica israeliana, il governo è sottoposto a forti pressioni per cacciare Hamas piuttosto che continuare a cercare di tenerlo a freno a Gaza.

Giovedì le Nazioni Unite hanno dichiarato che il numero di persone costrette a lasciare le proprie case a causa degli attacchi aerei israeliani è aumentato del 25% in un giorno, raggiungendo le 423.000 persone su una popolazione di 2,3 milioni di abitanti. Le scuole più affollate sono gestite dalle Nazioni Unite.

In precedenza, l’esercito israeliano aveva bombardato la Striscia di Gaza con attacchi aerei, in preparazione ad una possibile invasione di terra, e aveva affermato che il suo assedio completo della Striscia – che lasciava i palestinesi nel disperato bisogno di cibo, carburante e medicine – sarebbe rimasto in vigore fino a quando Gli attivisti di Hamas hanno liberato alcuni palestinesi. 150 ostaggi furono presi durante la terribile incursione del fine settimana.

La visita del Segretario di Stato Antony Blinken, insieme alle spedizioni di armi statunitensi, ha fornito un forte via libera a Israele per portare avanti le sue ritorsioni a Gaza dopo un attacco mortale di Hamas contro civili e soldati, anche se i gruppi umanitari internazionali avevano avvertito che la situazione stava peggiorando. Crisi umanitaria. Israele ha interrotto la fornitura di beni di prima necessità e di elettricità ai 2,3 milioni di residenti di Gaza e ha impedito l’ingresso di forniture dall’Egitto.

READ  Ci sono state segnalazioni di morti dopo un attacco a un appartamento a Dnipro mentre la Russia ha lanciato missili in tutta l'Ucraina

“Non verrà acceso un solo interruttore elettrico, non verrà aperto un solo rubinetto e non entrerà un solo camion di carburante finché gli ostaggi israeliani non saranno riportati alle loro case”, ha detto sui social media il ministro israeliano dell’Energia Israel Katz.

Il tenente colonnello Richard Hecht, portavoce dell’IDF, ha detto giovedì ai giornalisti che le forze si stavano “preparando a condurre un’esercitazione a terra” se i leader politici lo avessero ordinato.

——


Al-Sharafa ha riferito da Gaza City e dalla Striscia di Gaza e Lederer ha riferito da Chicago. Le scrittrici dell’Associated Press Amy Teeple e Isabel Debre a Gerusalemme; Sam McNeil a Be’eri, Israele; Jack Jeffrey e Sami Magdy al Cairo; Samia Kallab a Baghdad e Karim Chehayeb a Beirut hanno contribuito a questo rapporto.