La parte mancante di Stonehenge offre uno sguardo senza precedenti nell’antico memoriale

Un pezzo perduto da tempo Stonehenge Quelli catturati da un uomo che stava facendo lavori di restauro sul monumento sono stati rintracciati 60 anni dopo, dando agli scienziati la possibilità di guardare per la prima volta all’interno di uno dei pilastri del monumento.

Nel 1958, Robert Phillips, un rappresentante della società di perforazione che aiuta a ripristinare Stonehenge, prese il nucleo cilindrico dopo che era stato perforato da uno dei pilastri di Stonehenge – Stone 58. Più tardi, quando emigrò negli Stati Uniti, Phillips prese il nucleo con lui.

A causa della condizione protetta di Stonehenge, i campioni delle pietre non possono più essere estratti. ma con ritorna il cuore Nel 2018, i ricercatori hanno avuto l’opportunità di condurre analisi geochimiche senza precedenti dei pennacchi di Stonehenge, che descrivono in un nuovo studio.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x