Biden considera le sanzioni contro la cerchia ristretta di Putin prima del keynote call di questa settimana

Includono nuove misure contro i membri della cerchia ristretta di Putin e i produttori di energia russi, e una possibile “opzione nucleare” – la separazione della Russia dal sistema di pagamento internazionale SWIFT utilizzato dalle banche di tutto il mondo.

I funzionari hanno affermato che non sono state prese decisioni definitive su se e quando verranno applicate le nuove sanzioni e hanno affermato che l’amministrazione Biden è attualmente in trattative con i partner europei, molti dei quali hanno legami economici più stretti con la Russia, nella speranza di coordinare il lavoro.

Le persone che hanno familiarità con le discussioni hanno affermato che le nuove sanzioni economiche potrebbero colpire una varietà di settori, compresi i produttori e le banche russe di energia. Le nuove sanzioni potrebbero colpire anche il debito sovrano della Russia.

È anche probabile che inseguano gli oligarchi russi, limitando la loro capacità di viaggiare e potenzialmente tagliando l’accesso al credito e ai sistemi bancari statunitensi.

I funzionari stanno anche valutando di separare la Russia dal sistema di pagamento internazionale SWIFT, sul quale la Russia rimane fortemente dipendente, secondo due fonti che hanno familiarità con le discussioni. Questa è considerata un’opzione “nucleare”. Il Parlamento europeo ha approvato in primavera una risoluzione non vincolante che chiede un simile passo in caso di invasione dell’Ucraina da parte della Russia e gli Stati Uniti ne stanno discutendo con le controparti dell’UE.

C’è anche una seria discussione in corso sulla privazione dei produttori di energia russi dei mercati del debito in caso di invasione, secondo un alto funzionario dell’amministrazione.

“Abbiamo messo in atto un pacchetto molto aggressivo”, ha detto il funzionario, e ha avvertito la Russia che se invadesse l’Ucraina, gli Stati Uniti e l’Europa insieme imporrebbe le peggiori sanzioni economiche mai imposte a qualsiasi paese, al di fuori dell’Iran e del nord. Corea.

READ  Barca capovolta trovata vicino alla Florida; 39 persone scomparse

Ma si teme che la Russia possa rispondere a qualsiasi mossa degli Stati Uniti o dei suoi alleati, anche armando la propria produzione di energia.

“Il timore è che la Russia stia cercando di rispondere interrompendo la produzione”, ha detto alla CNN un alto funzionario degli Stati Uniti.

Il presidente Joe Biden ha osservato Di potenziali azioni venerdì, ha detto ai giornalisti che stava “combinando quella che penso sia la serie di iniziative più completa e significativa per rendere molto difficile per il signor Putin andare avanti e fare ciò che le persone sono preoccupate che possa fare”. Lo Stato Anthony Blinken ha osservato che “misure economiche. Alto impatto” sono allo studio per punire la Russia. Martedì Biden e Putin terranno una videochiamata.

Nuovi risultati dell’intelligence statunitense stimano che la Russia potrebbe iniziare un’offensiva militare in Ucraina entro pochi mesi mentre ammassa fino a 175.000 truppe lungo il confine, una straordinaria escalation che, secondo il presidente Joe Biden, potrebbe portare a conseguenze disastrose.

Gli ultimi sviluppi arrivano dopo mesi di costanti aumenti lungo il confine russo-ucraino che hanno allarmato i funzionari statunitensi e occidentali e portato a colloqui tesi tra i diplomatici statunitensi e le loro controparti.

La CNN ha riferito venerdì che le forze russe hanno le capacità lungo il confine ucraino per condurre un’invasione rapida e immediata, compresa la creazione di linee di rifornimento come unità mediche e di carburante che potrebbero sostenere un conflitto prolungato, se Mosca decidesse di invadere.

I funzionari hanno affermato che gli attuali livelli di equipaggiamento di stanza nell’area potrebbero fornire le forze di prima linea per 7-10 giorni e altre unità di supporto per un massimo di un mese.

READ  Michael Avenatti è stato condannato a 4 anni di carcere per aver rubato quasi $ 300.000 a Stormy Daniels

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori rapporti.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x