Martin vince il GP di San Marino mentre i contendenti si allontanano dalla MotoGP guidata da Bagnaia.

Martin vince il GP di San Marino mentre i contendenti si allontanano dalla MotoGP guidata da Bagnaia.

Misano Adriatico – Jorge Martin del Pramac Racing ha battuto Marco Pesici vincendo la pole sprint al Gran Premio di San Marino a Misano Adriatico sabato, con entrambi i piloti che hanno preceduto Francesco Bagnaia della Ducati nella classifica del campionato del mondo.

Martin ha preso la bandiera a scacchi con un vantaggio di 1.445 secondi su Bezzecchi del VR46 Racing per la sua terza vittoria in sprint della stagione. Il campione del mondo Bagnaia è arrivato terzo.

Bagnaia guida la classifica piloti con 267 punti, mentre Martin (222) è al secondo posto e Pizzicchi (196) al terzo. La rapida vittoria di Martin ha colmato il divario su Bagnaia di cinque punti, mentre il secondo posto di Pizzicchi lo ha visto ridurre il divario di due punti.

“Mi aspettavo che i primi giri fossero più difficili, ma poi Marco ha spinto molto e ho dovuto essere sempre al limite”, ha detto Martin.

“Spero che domani potrò sentirmi un po’ più forte.”

Lo spagnolo Martin, che ha stabilito il record in qualifica conquistando la pole position, è partito forte partendo dalla linea di porta e si è rapidamente allontanato dai suoi inseguitori per condurre di mezzo secondo su Bagnaia alla fine del primo giro.

Dopo che Betzke si è ripreso da una partenza lenta per superare Bagnaia, Martin ha dovuto affrontare una sfida più grande, anche se lo spagnolo si è rivelato vittorioso.

“È stato molto difficile, ma siamo a Misano, quindi dovevo essere forte e dare un bello spettacolo ai tifosi”, ha detto Pizzici, che soffre di un infortunio al polso dopo essere stato coinvolto in un incidente la scorsa settimana.

READ  URC Dream Team: Ulster James Hume e Nick Timoney nel Team of the Season

Bagnaia, anch’egli infortunato dopo essere stato investito alla gamba in un incidente al Gran Premio di Catalogna, è stato coinvolto in una dura battaglia per il terzo posto con la wildcard Dani Pedrosa, ma è riuscito a tenere a bada il veterano.

“È incredibile (finire terzo), considerando il dolore che ho sentito durante la guida – ha detto Bagnaia – Non è stata una sensazione felice durante la gara, ma sono sempre felice di essere sul podio”.

“Voglio congratularmi con Jorge. Ha fatto un lavoro straordinario.”

Il duo Maverick dell’Aprilia composto da Vinales e Aleix Espargaro ha concluso sesto e ottavo, entrambi ai lati del compagno di squadra di Petski Luca Marini – il cui mentore e leggenda della MotoGP Valentino Rossi stava guardando da bordo pista.

Il pilota Yamaha Fabio Quartararo, campione del mondo 2021, è arrivato 13° mentre il sei volte campione del mondo Marc Marquez è arrivato 10°.

L’italiano della Ducati Enea Bastianini, operato lunedì a Modena dopo la frattura della mano sinistra e della caviglia durante il Gran Premio di Catalunya, salterà Misano e le gare di India e Giappone. Reuters

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x